Notizie in Controluce

La Carlisport replica alle accuse del presidente dell'Elmas

 Ultime Notizie

La Carlisport replica alle accuse del presidente dell'Elmas

Novembre 03
13:17 2010

La società Carlisport respinge con forza le accuse di mancanza di fair play sollevate dal presidente dell’Elmas Luca Fadda sul proprio sito ufficiale. Gli episodi contestati sono stati generati da un singolo tesserato e prontamente condannati e deprecati. Non vuol essere una giustificazione, ma per dovere di cronaca siamo a precisare che il tesserato Fagnani Matteo, reo di essere stato protagonista di una “giocata troppo esibizionista”, veniva insultato e minacciato durante il saluto di fine gara da giocatori avversari ai quali, sbagliando, rifilava dei calcetti assolutamente non violenti come reazione di quanto a lui riferito. Successivamente, accompagnato fuori da un dirigente presente sulla distinta di gioco, veniva infamato pesantemente dal preparatore atletico che, inizialmente presente sul terreno di gioco, era stato allontanato dal direttore di gara per comportamento scorretto e per quello si trovava in tribuna. A lui il nostro tesserato Fagnani, in maniera assolutamente deprecabile e scorretta, reagiva sputando.
Il giocatore dell’Elmas Fadda Roberto, a quel punto, tentava di aggredire Fagnani Matteo e alcuni dirigenti della Carlisport, appositamente posizionati nei pressi degli spogliatoi, evitavano ogni contatto tra i 2 tesserati. Pertanto va specificato, contrariamente a quanto dichiarato nel comunicato della società sarda, che il loro tesserato non accorreva a difesa di nessuno in quanto, come dimostrabile da immagine televisive, non c’era in zona nessun tesserato della propria società, segno evidente della tentata aggressione fisica a Fagnani.
Nessun giocatore dell’Elmas, invece, ha rischiato alcuna aggressione come documentato dalle immagini televisive peraltro messe a disposizione dalla società Carlisport e teniamo a sottolineare come al PalaKilgour non siano mai accaduti episodi di questo tenore. Invitiamo pertanto il Presidente Luca Fadda a non alimentare inopportune tensioni.
La società Carlisport prenderà provvedimenti disciplinari per il proprio tesserato Fagnani Matteo, sia a livello di sospensione tecnica per gara/e di campionato che a livello economico in quanto reo di un ignobile gesto che penalizza l’immagine di tutta la società e del quale la società ariccina si è più volte scusata con la società Elmas, anche se a nulla è valso, evidentemente. Siamo certi comunque che il presidente Luca Fadda, comunque, terrà lo stesso comportamento con il proprio tesserato.
Siamo sorpresi, infine, dalla visione “distorta” e dall”accusa generalizzata del massimo dirigente sardo nei confronti del calcio a 5 laziale “dove “tutto viene esasperato dalle tv, dalla stampa e dai soldi””. Pari decisamente’ fuori luogo, tra l”altro, fare una considerazione simile nei riguardi di una società come la Carlisport che negli anni si è distinta sempre per la serietà e il rispetto degli accordi e soprattutto per la politica del “”non fare mai il passo più lungo della propria gamba”” a livello di impegno economico.


Ufficio Stampa Carlisport calcio a 5
www.carlisportcalcioa5
.net

Condividi

Articoli Simili