Notizie in Controluce

La contagiosa allegria dei piccoli giornalisti nell’erba

 Ultime Notizie

La contagiosa allegria dei piccoli giornalisti nell’erba

Maggio 31
23:00 2009

Giornalisti nell’Erba sembra mettere tutti d’accordo, adulti e piccini, adolescenti e nonni, insegnanti e studenti, giornalisti e genitori. Lo dimostrano i numeri della terza edizione. Ci hanno creduto i piccoli protagonisti-reporter, che con fantasia e innocenza hanno elaborato notizie complesse sulle energie rinnovabili, tema di questa edizione. Ci hanno creduto genitori e insegnanti, stimolando i piccoli a partecipare e sobbarcandosi, con estrema coerenza, viaggi in treno, in aereo, in nave o in pullman con i loro ragazzi, sfidando caldo e stanchezza per essere presenti alla cerimonia. Ci ha creduto la giuria – composta da Natalia Augias (Rai), Tullio Berlenghi (scrittore e ambientalista), Paolo Butturini (segretario Associazione Stampa Romana), Gloria Chiarini (direttore Toscana Tascabile), Paolo Fallai (romanziere e vice capo cronista Corriere della Sera), Claudia Fusani (l’Unità), Carlo Giacobbe (Ansa), Giampiero Gramaglia (direttore Ansa), Armando Guidoni (direttore Controluce), Giancarlo Loquenzi (direttore l’Occidentale), Massimo Martinelli (Il Messaggero), Flavio Natalia (direttore comunicazione prodotto Sky), Gaetano Savatteri (romanziere e inviato Tg 5), Pietro Suber (inviato di guerra Tg 5), Flavia Taggiasco (CNN), Maurizio Torrealta (Rai News 24), Mario Tozzi (ricercatore) e Amodio Di Luccio (presidente dell’Unione Imprese Solari che ha esaminato i lavori per assegnare un premio speciale) – che con scrupolo e divertimento ha esaminato tutti gli elaborati in concorso. Ci hanno creduto i media partner (Ansa, Castellinews.it e EcozoomTv) e quanti hanno offerto i premi per i giovanissimi giornalisti un pannello (fra gli altri, Agenzia Spaziale Europea, Banca di Credito Cooperativo del Tuscolo di Rocca Priora, casa editrice Creativamente, Sirius srl di Monte Porzio che ha offerto il primo premio assoluto, un pannello solare).
Ci hanno creduto persino dai piani più alti, e così ai vincitori di Giornalisti nell’Erba 2009 sono andate anche alcune prestigiose medaglie conferite dalla Presidenza della Repubblica (consegnate ai vincitori mentre la presentatrice leggeva le righe scritte da Giorgio Napolitano per i piccoli GnE), dalla Presidenza della Camera dei Deputati e dal Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, per particolari meriti giornalistici, consegnate dal consigliere Ugo Armati a nome del presidente Del Boca. Ma soprattutto, e prima di tutti, ci hanno creduto gli organizzatori, che con entusiasmo, sforzo, sorrisi e impegno hanno lavorato a questo progetto. “Siamo orgogliosi di essere riusciti a mettere insieme la più grande e giovane redazione ambiente del mondo – ha detto il presidente de Il Refuso Paola Bolaffio – Grazie a tutti i nostri piccoli giornalisti nell’erba per il grande lavoro svolto da ogni parte d’Italia”.

Articoli Simili