Notizie in Controluce

La Fanfara dei Carabinieri e i fuochi d’artificio chiudono la festa di San Nilo

 Ultime Notizie

La Fanfara dei Carabinieri e i fuochi d’artificio chiudono la festa di San Nilo

28 Settembre
10:04 2012

Mori, premiare il luogotenente Nicola Ferrante, comandante della locale stazione dei Carabinieri, con una targa commemorativa per l’impegno profuso da lui e dai suoi uomini.
La cerimonia si è svolta alla presenza dell’Archimandrita, Emiliano Fabbricatore e del colonnello Rosario Castello, comandante del Gruppo di Frascati, accompagnato dal Tenente Luigi Jacoviello e da alcuni altri ufficiali oltre che, naturalmente, dalla Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma, condotta dal Maestro maresciallo capo Danilo Di Silvestro.
Davanti a un folto pubblico la Fanfara si è esibita interpretando alcuni famosi brani tratti dall’Aida e dalla Gazza ladra, spingendosi fino alle musiche da Un americano a Parigi di Gershwin deliziando il pubblico con l’ottimo Marco Ricci al clarinetto. Si è poi continuato con alcuni brani di Frank Sinatra e di Nino Rota.
Il concerto si è dunque concluso con il pubblico in piedi per ascoltare la marcia di ordinanza intitolata “La Fedelissima” e con il Canto degli Italiani, l’inno nazionale. Per il bis di rito (e reclamato a gran voce) il maestro Di Silvestro ha scelto la Marcia di Radetzky.
Annunciati da un’ impeccabile Veronica Pavani, conduttrice della serata, sono seguiti i tradizionali fuochi artificiali. Una giornata segnata dal forte vento e dalla minaccia di pioggia aveva fatto temere che, per ragioni di sicurezza, lo spettacolo potesse essere rinviato. Così non è stato: i giochi pirotecnici hanno puntualmente illuminato nella notte il cielo cryptense in onore di San Nilo.

Articoli Simili