Notizie in Controluce

La Fondazione Mecenate Italia presenta il primo Archivio Nazionale dei Creativi

 Ultime Notizie

La Fondazione Mecenate Italia presenta il primo Archivio Nazionale dei Creativi

Maggio 19
05:50 2014

Di fronte ad una folta platea di imprenditori, personalità della cultura, professionisti della creatività, il Presidente della Fondazione Ettore Giaccaglia ha raccontato la sua vision e presentato una squadra di lavoro giovane, dinamica ed entusiasta che collabora con passione ed alacrità:
“Espressione del forte bisogno di rinnovamento e rilancio del Paese, l’Archivio è un innovativo motore di ricerca in cui potranno essere “archiviati” creativi e progetti di tutti i settori. In questa piattaforma ogni nuova idea, innovazione, esperienza e risorsa sarà condivisa, promossa e sostenuta”.
Molti sono i punti di forza dell’Archivio Nazionale dei Creativi, scaturiti da un attento esame dell’offerta creativa e delle esigenze del mercato attuale:
1. L’Archivio si rivolge al mondo della creatività a 360°: non solo l’arte tradizionale (pittura, scultura, musica, letteratura, architettura), ma anche arti applicate (moda, artigianato, design) e campi non convenzionali, come la ricerca scientifica, dove l’intelligenza creativa porta inaspettatamente un importante contributo.
2. L’obiettivo è connettere mondo della creatività ed imprenditoria (poco permeabili fra loro) per abbinare in maniera proficua progetti creativi ad imprese lungimiranti.
3. La creazione di una nuova figura professionale: “Il Broker del creativo”, un broker anche esperto di fund raising, capace di selezionare i progetti elaborati dai creativi e di presentarli alle aziende adatte a supportarne la realizzazione.
4. La tutela di idee e progetti (grazie ad una partnership con www.patamu.com -che fornisce assistenza gratuita nella tutela dal plagio di opere ed idee- o al supporto di un legale esperto di copyright per esigenze più complesse).
5. La capacità di sensibilizzare e coinvolgere sponsor, mecenati, partner a livello internazionale e di promuovere il Brand Italia all’estero.
6. Il progetto attraverso la rete crea una rete di rapporti virtuosi fra creativi, mecenati ed imprenditori.
7. L’Archivio nazionale dei Creativi è patrocinato da Roma Capitale, in quanto progetto candidato ai Fondi europei 2014-2020.

La conferenza stampa è stata coordinata da Eva Giaccaglia (Responsabile Marketing e Relazioni Pubbliche della Fondazione), che ha evidenziato l’importanza di studiare ed individuare le tendenze del mercato, per sfruttarle come fattore di crescita e competitività.
Sono intervenuti: Luca Palumbo (Project Manager) in team con l’ingegnere informatico Alessandro Mizzoni e il grafic design Victor Bottino, che hanno illustrato struttura, design e il linguaggio della piattaforma: L’ingegnere gestionale Daniele Confalone ha delineato il profilo del Broker dei Creativi quale nuova figura a sostegno della creatività, mentre Adriano Bonforti (ricercatore Biochimico ed ideatore di www.patamu.com) ha spiegato l’importanza di tutelare il progetto creativo in modo nuovo. Luca Margherita (General Manager del network di comunicazione Glam Group), partner del progetto, ha testimoniato la propria esperienza imprenditoriale di rete virtuosa creativa.
Infine, l’Onorevole Mirko Coratti, Presidente dell’Assemblea Capitolina, ha evidenziato come l’ARCHIVIO NAZIONALE DEI CREATIVI sia una start up rilevante per il territorio e per il Paese, tanto da aver candidato il progetto ai Fondi Europei 2014-2020.

Condividi

Articoli Simili