Notizie in Controluce

La Grazia

 Ultime Notizie

La Grazia

Agosto 28
08:19 2013

Riflessioni in punta di….spillo

Sono vent’anni ormai che gli italiani sono avvitati sulle vicende personali di un vecchio satrapo gaudente. Non se ne può proprio più. Da Andreotti a… Cuffaro sono stati diversi i ‘condannati’ che pure hanno rispettato le sentenze, adeguandosi ad esse e ai processi anche se sono andati per le lunghe. Ma c’è qualcuno che non ci sta

e, inoltre, ci fa vergognare in Europa e nel mondo. E tempo fa si era anche paragonato a De Gasperi.
Giorni addietro ero a Pieve Tesino, paese natale del grande statista (nella ricorrenza del 59° anniversario della morte) cui il ‘nostro’ satrapo gaudente ebbe l’ardire di paragonarsi, ed in questa presunzione sorretto a suo tempo anche dal clerical paggio Baget-Bozzo buonanima (uno di quei personaggi ecclesiastici simpatizzanti del berlusca nazionale, dal don Verzè al monsignor Fisichella, e non solo…), e mi veniva di pensare alle ‘affinità’ tra De Gasperi, e il suo… ‘successore’.
Il grande trentino era circondato di donne (la moglie, morta a 104 anni, e quattro figlie, di cui una suora!). Dopo il viaggio negli Stati Uniti, accompagnato dal suo ministro del Tesoro, il frascatano Campilli, l’America gli tese la mano accordandogli più di qualche soldino per la ricostruzione di un Paese messo a terra dalla guerra mussoliniana. Anche il Berlusca è sempre circondato di donne, incontrate sulla strada… della santità e convertite al ‘partito dell’amore’! E anche a lui un suo libico ospite (ospitalità a spese degli italiani) tese la mano che il satrapo agguantò con un appassionato e amoroso gesto stampandole sopra un lungo “libidappiccicoso” bacio, cui seguì il grazioso gheddafiano e ‘disinteressato’ omaggio del credo coranico a qualche centinaio di fanciulle (rigorosamente bellocce). Ed ora tutti ci chiediamo dove siano finite queste appassionate neofite perché ci possano raccontare… il seguito della conversione!
Intanto l’Italia finiva in serie B e la crisi nascosta per anni (quando gli italiani se ne erano accorti almeno due anni prima che il Cavaliere la riconoscesse!) ha portato molti sul lastrico, mentr’egli promuoveva ‘cene eleganti’ tra una dimora e l’altra.
Ed ora che il vecchio satrapo è un po’ meno gaudente, i suoi affezionati scudieri e le sue amazzoni stanno facendo di tutto perché salvi il… viso e con esso la poltrona. Stanno inventando di tutto: amnistia, perdono, innocenza adolescenziale (presunta) e addirittura la grazia da chiedere al Presidente della Repubblica!
Anche gli italiani, per l’ormai “Cavaliere senza pacchia”, stanno implorando una grazia. Ma dal Padreterno e tutti sanno quale (grazia ovviamente e non Padreterno!). Ma per concludere con De Gasperi, si sa come questi passasse due anni in un ‘accogliente’ carcere fascista, e un misero lavoro in Vaticano (cioè in esilio) mentre il ‘nostro’… ci deve ancora finire. Infine da qualche tempo per De Gasperi si è aperto il processo di beatificazione. Ma per l’unto del Signore’, se arrivasse la grazia potrebbe diventare…. Santanchesubito!

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento