Notizie in Controluce

LA SCOMPARSA DI PIETRO TOSI

 Ultime Notizie

LA SCOMPARSA DI PIETRO TOSI

LA SCOMPARSA DI PIETRO TOSI
agosto 11
06:51 2019

PIETRO TOSI E RUGGERO MASTROIANNI PROTAGONISTI NEL RECUPERO DI “LUDWING” DI VISCONTI
La morte del maestro Piero Tosi, arriva a pochi giorni dall’inaugurazione della Sala “Ruggero
Mastroianni” del Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola prevista nella VII edizione del VELLETRI WINE
STIVAL “NICOLA FERRI” dove oltre ad essere raccolte le testimonianze dei tecnici che hanno
contribuito al successo dei film di Gigi Magni attraverso una serie di schede sarà ripercorsa la
carriera del montatore scomparso il 9 Settembre del 1996 a Torvaianica. Ruggero Mastroianni che
nella sua carriera ha collaborato al successo di oltre 150 pellicole, montando in 72 ore SALVATORE
GIULIANO di Francesco Rosi è stato con Piero Tosi che aveva fatto i costumi di Luduwing di Luchino
Visconti protagonista di un’operazione restata nella storia, quella del recupero con un nuovo
montaggio del film di Visconti. Ruggero Mastroianni è stato uno dei principali artefici di una delle
più note operazioni di recupero del cinema italiano: la riedizione di una versione completamente
rimontata, di Ludwing di Luchino Visconti. Quando il film era uscito nel 1972 erano sorti dei
problemi di distribuzione, giacché la sua durata complessiva era di quattro ore e un quarto;
Mastroianni suggerì di farne due parti, ma i produttori preferirono eliminare un’ora circa del film,
che divenne di tre ore dopo i tagli apportati da Mastroianni d’accordo con lo stesso Visconti, in
convalescenza dopo la grave malattia che lo aveva colpito. Nel 1980, anni dopo la morte di
Visconti, vennero ritrovate presso gli stabilimenti della Tecnnicolor le parti eliminate del film nel
1972: un grippo di stretti collaboratori di Visconti, la sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico in prima
film ma anche il costumista Piero Tosi, lo scenografo Mario Gabruglia, lo stesso Mastroianni e altri
acquistarono all’asta le pellicole ritrovate. Mastroianni si fece quindi carico di rimontare il film,
basandosi sui suoi ricordi della sceneggiatura e dei desideri di Visconti. Ruggero Mastroianni ha
molte volte parlato del suo ruolo fondamentale nell’operazione, aggiungendo che il film ebbe dalla
critica e dal pubblico una accoglienza diversa da quella della prima uscita. Il Museo Luigi Magni e
Lucia Mirisola il prossimo 9 Settembre ricorderà l’anniversario della morte di Ruggero Mastroianni
con la proiezione del lavoro di Visconti e de “E la nave va” di Federico Fellini presto i dettagli nel

programma della VII edizione del VELLETRI WINE FESTIVAL “ NICOLA FERRI” in via di definizione
che verrà presto reso noto.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento