Notizie in Controluce

LABICO: RONCOLETTA LABICANA ENTRA TRA I PRODOTTI SLOW FOOD

 Ultime Notizie

LABICO: RONCOLETTA LABICANA ENTRA TRA I PRODOTTI SLOW FOOD

LABICO: RONCOLETTA LABICANA ENTRA TRA I PRODOTTI SLOW FOOD
Maggio 20
06:41 2020

La Roncoletta Labicana, dopo aver già ottenuto il marchio De.Co., è entrata nell’Arca del gusto di Slow Food. Un riconoscimento importante che dà valore e identità al nostro prodotto, al nostro territorio ed a chi ancora coltiva il pisello labicano, specialmente alle aziende agricole che stanno tornando alla sua produzione.

Dichiara l’assessore alle attività produttive, Benedetto Paris:

“Questa è solo una delle azioni tese alla valorizzazione del prodotto. Abbiamo iniziato con il riconoscimento nel 2018 De.Co da parte di Anci Lazio ed AgroCamera, permettendoci di fare conoscere la nostra specialità e verificare un’ottima risposta da parte dei diversi interlocutori istituzionali e commerciali.

Il marchio slow food, da oggi associabile alla Roncoletta Labicana, rafforza questa azione e dà una vera riconoscibilità sul mercato.
Obiettivo è che la produzione della Roncoletta torni ad avere un valore economico, non solo identitario, sostenendo ed incentivando il recupero del territorio rurale grazie a nuove aziende agricole.
Un ringraziamento particolare va alla Condotta Slow food Terre del Cesanese che ha segnalato il nostro prodotto.

Prossimo passo è il riconoscimento di Risorsa genetica autoctona, che aprirebbe le porte di fondi Arsial ai produttori. Noi ci proviamo!”

Conclude il Sindaco Danilo Giovannoli:

“Prosegue la valorizzazione del nostro territorio all’insegna – in questo caso – dei prodotti eccezionali che ci dà la terra labicana. La roncoletta di Labico in passato era oggetto di grande produzione e di successiva distribuzione e vendita sul territorio regionale: per questo la Sagra dei Piselli che si teneva nel nostro Comune era un appuntamento ricorrente, aspettato e partecipato. Ci auguriamo attraverso questi riconoscimenti di riportare la giusta attenzione sul prodotto, vicini a chi ha deciso di investirci di nuovo, partendo da un passato degno di nota, con nuove prospettive”

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento