Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

L’arte contemporanea torna a Velletri

L’arte contemporanea torna a Velletri
Febbraio 28
11:38 2022

L’arte contemporanea torna a Velletri: “Come vento nei capelli” di Palmiro Taglioni

L’arte contemporanea torna a Velletri con la Mostra dello scultore Palmiro Taglioni dedicata alle donne. Da sabato 5 marzo a sabato 12 marzo 2022, presso la Sala delle Lapidi al primo piano del Municipio veliterno, sarà aperta la personale “Come vento nei capelli” che racchiude tredici opere scultoree prodotte nel periodo del lockdown.

Un percorso espositivo, curato dall’Associazione Memoria ‘900 in sinergia con lo stesso artista, dedicato alle donne. Un omaggio, tramite l’arte visiva, alle donne e alla cittadinanza tutta per una ricerca delle nostre radici. Ciò che caratterizza le opere è proprio la diversa raffigurazione delle figure femminili: “13 sculture, 13 corpi femminili dalle forme morbide e sinuose che danzano, si flettono con leggerezza e interagiscono con l’ambiente attraverso giochi di pieni e di vuoti, di luci e di ombre, evocando una matrice primitiva e a tratti tribale”, si legge nella presentazione della Mostra all’interno catalogo, che sarà disponibile per i visitatori, curato dalla storica dell’arte Arianna Fiandra e con le immagini di Aurelio Caracci.

La Mostra, patrocinata dal Comune di Velletri, sarà inaugurata sabato 5 marzo alle ore 17.00 alla presenza delle autorità e resterà aperta da lunedì 6 marzo a sabato 11 marzo tutte le mattine dalle 10.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì, giovedì e sabato dalle 15.00 alle 17.00. L’ingresso è libero (secondo le normative vigenti). 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”