Notizie in Controluce

Ldm Colleferro 1965, che colpo: il nuovo direttore del rugby è Giampietro Granatelli

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Ldm Colleferro 1965, che colpo: il nuovo direttore del rugby è Giampietro Granatelli

Ldm Colleferro 1965, che colpo: il nuovo direttore del rugby è Giampietro Granatelli
Giugno 06
10:30 2016

Colleferro (Rm) – Che bollesse qualcosa in pentola lo si era capito chiaramente da qualche giorno. Ora la Ldm Colleferro 1965 annuncia anche ufficialmente un rumoroso colpo di mercato: Giampietro Granatelli è il nuovo direttore del rugby del club rossonero. Per chi conosce un po’ il mondo della palla ovale, quello di Granatelli è un nome che non ha bisogno di presentazioni: colleferrino doc, 50 anni il prossimo primo dicembre, laureato in Scienze motorie, il nuovo direttore del rugby della società rossonera ha lavorato fino a pochi giorni fa come direttore tecnico del Civitavecchia sfiorando l’approdo in serie A per due anni di seguito. In precedenza ha ricoperto per quattro anni lo stesso ruolo nel team capitolino della Primavera e per due anni è stato il coordinatore tecnico della Nazionale femminile che sotto la sua direzione giocò due Sei Nazioni, una Coppa del Mondo e un Europeo di rugby a 7. Ancor prima Granatelli ha avuto una lunga parentesi al Cus Roma dove fu allenatore della prima squadra in serie B e alle Fiamme Oro dove fu tecnico della squadra che alla fine degli anni Novanta militò in serie A. Tra l’altro per lui si tratta di un ritorno nel club del paese nativo che lo vide muovere nel lontano 1976 i primi passi nel mondo della palla ovale da giovanissimo giocatore e poi alla fine degli anni Ottanta come allenatore di alcune selezioni del settore giovanile del Colleferro. Il presidente Gianluigi De Vito e tutta la società rossonera hanno voluto fortemente riportarlo “a casa”, affidandogli un compito ad ampio raggio tra aspetti di campo e dirigenziali sullo stile dei manager del mondo anglosassone della palla ovale. La Ldm Colleferro Rugby 1965 presenterà ufficialmente a breve Granatelli in una conferenza stampa che si terrà presso la club house del team rossonero e che tratterà anche dei programmi per il futuro immediato e più a lunga scadenza del sodalizio colleferrino: assieme a lui, oltre al presidente Gianluigi De Vito, presenzieranno anche il nuovo general manager Gianluca Abbati e il neo vice presidente Roberto Benedetti, importanti personalità che arricchiranno l’organigramma del team.

Colleferro rugby

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento