Notizie in Controluce

Le Corporation – 1

 Ultime Notizie

Le Corporation – 1

11 Novembre
16:37 2009

Centocinquanta anni fa la società commerciale era un’istituzione relativamente marginale, oggi dilaga ovunque. Come la chiesa, la monarchia e il partito comunista in altri luoghi e tempi, la Corporation è l’istituzione dominante della realtà contemporanea. Un tempo assoggettato ad un circoscritto mandato giuridico, ora è arrivata ad esercitare un enorme potere sulle nostre vite, creando una gran ricchezza ma provocando enormi danni spesso taciuti, con l’aggravante della mancanza di controllo pubblico su queste grandi realtà finanziarie. Realtà formate da gruppi d’individui che lavorano insieme per il conseguimento dei più diversi obiettivi, il cui principale è quello di ottenere legalmente profitti crescenti e duraturi per i proprietari dell’azienda. La moderna società di capitali si è sviluppata con l’era industriale, che ha avuto inizio nel 1712 con l’invenzione della pompa a vapore per aspirare l’acqua dalle miniere di carbone inglesi. I minatori estraevano più carbone invece di portar fuori i secchi d’acqua, più carbone per uomo-ora, tutta una questione di produttività. Quella, fu l’alba dell’era industriale. In seguito, diventò più acciaio per uomo-ora, più automobili per uomo-ora, più fibre tessili per uomo-ora, oggi sono più chip per uomo-ora, più gadget per uomo-ora. Il sistema è praticamente lo stesso, ma gli odierni prodotti sono maggiormente sofisticati. Il ruolo dominante della Corporation nella nostra vita è essenzialmente un prodotto del secolo passato, dove associazioni di persone erano appaltate da uno Stato per svolgere una particolare funzione. Le loro licenze però, erano limitate dalla stabilità della normativa e da precisi ordinamenti imposti dallo Stato; l’ammontare del capitale, per quanto tempo potevano operare, il non possedere altre Corporation, la responsabilità degli azionisti e non altro. Giuridicamente e culturalmente la Corporation era considerata un’entità subordinata, in pratica un regalo d’alcune persone finalizzato al bene pubblico. La guerra civile e la rivoluzione industriale portarono loro ad un’enorme crescita. Con il boom delle ferrovie ottennero numerose terre dai governi federali, dalle banche e dalle Industrie pesanti. I propri legali così, centocinquanta anni fa, compresero che per operare con maggior potere, andassero eliminate alcune restrizioni che storicamente erano state imposte alla forma corporativa. Alla fine della guerra civile, fu approvato il XIV Emendamento per garantire uguali diritti alla popolazione di colore, che diceva: “Nessuno Stato potrà privare della vita, della proprietà e della libertà alcuna persona, senza un equo processo”. A questo punto le Corporation si presentano in Tribunale con i loro preparati avvocati che dissero: “Non si può privare una persona della vita, della libertà e della proprietà, noi siamo una persona, la Corporation è una persona”. Così la Corte Suprema acconsentì. Il grottesco, è che l’Emendamento fu approvato esclusivamente per proteggere gli schiavi appena liberati. Tra il 1890 e il 1910 furono portati in Tribunale 307 casi che si appellarono al XIV Emendamento, di cui 288 presentati dalle Corporation e appena diciannove dagli Afroamericani. Ben 600.000 persone sono morte per acquistare certi diritti e poi, nel giro di trenta anni, con un tratto di penna, i giudici applicano quei diritti al capitale e alla proprietà, così rubandoli alle persone. Acquisendo diritti giuridici e garanzie di una persona, non resta altro che chiederci; che tipo di persona è la Corporation?,… (continua)

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento