Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO AL CENTRO DEL DIBATTITO PROPOSTO NELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA A CremonaFiere soluzioni e proposte per due...
  • L’ESPERANTO NEL PALLONE Parole in Esperanto sul pallone dei mondiali in Qatar E’ forse per farsi perdonare l’organizzazione di un mondiale che sarebbe stato a lungo contestato che la FIFA ha deciso che...
  • Strade a Ciampino, completato il rifacimento di via Icaro Completato il rifacimento di via Icaro, nel tratto completo tra via Bleriot e via Fratelli Wright. L’intervento ha visto il ripristino del manto stradale al termine dell’intervento per la realizzazione...
  • Pomezia: buoni spesa per le famiglie Comune di Pomezia: buoni spesa per le famiglie, contributo economico straordinario una tantum Dionisi: un Natale all’insegna del sostegno concreto ai più svantaggiati   Pomezia, 2 dicembre 2022 – Pubblicato...
  • Antartide: Beyond Epica, inizia la campagna di perforazione profonda della calotta glaciale     Dall’analisi della carota di ghiaccio dati su evoluzione delle temperature, composizione dell’atmosfera e ciclo del carbonio fino a 1,5 milioni di anni fa Con l’avvicinarsi dell’estate australe riprende...
  • Convegno Nazionale COMPAG 2022 Agricoltura.  La strategia verde europea: un futuro grigio per il settore del commercio? Dal green deal alle carenze di materie prime a livello mondiale, con cali di produzione fino al...

Le criticità della sanità pontina e del Lazio nel 40° del SSN

Le criticità della sanità pontina e del Lazio nel 40° del SSN
Febbraio 21
12:55 2018

Le criticità della sanità pontina e del Lazio nel 40° del SSN: la giornata di incontri con Elisabetta Canitano

Da Cori, Latina e Cisterna: per la candidata a Presidente della Regione Lazio di Potere al Popolo bisogna invertire la tendenza alla privatizzazione del sistema sanitario e alla mercificazione della salute. Come? Ripristinando la gestione pubblica della sanità per garantire al cittadino il diritto universale alle cure.
Dal 2000 in provincia di Latina si assiste al progressivo arretramento del Sistema Sanitario Nazionale. La chiusura degli ospedali (Cori, Latina, Sezze, Priverno, Gaeta, Formia, Minturno), rimasti a Latina, Terracina-Fondi e Formia, ha fatto sì che il 50% della rete ospedaliera provinciale (case di cura e riabilitazione) sia gestita oggi da privati (+7%). Ai complessivi 1630 posti letto (2643 nel 2000) ne mancano ancora 500 per rispettare lo standard di quantità ministeriale (3,7 p.l. x 1000 ab.). A ciò si aggiunge il mancato potenziamento dell’assistenza sanitaria territoriale.
I presidi di prossimità e di emergenza-urgenza funzionano con personale ridotto, quasi il 10% in meno (da 3765 a 3426 unità), di cui 654 precari. La spesa sanitaria pubblica destinata dalle ASL pontine ai 42 privati accreditati per prestazioni specialistiche ambulatoriali, supera i 50 milioni di euro l’anno. Delle 5 case della salute previste ne è stata inaugurata una (Sezze). Sui 6 Punti di Primo Intervento (Cisterna, Cori, Priverno, Sabaudia, Gaeta, Minturno) pesa il D.M. 70/2015 che minaccia la loro trasformazione in postazioni del “118” medicalizzate.
È la fotografia dell’assistenza sanitaria pontina scattata sul posto nella giornata di incontri di Elisabetta Canitano nel nord pontino. La candidata a Presidente della Regione Lazio di Potere al Popolo ha visitato ieri il P.P.I. di Cori e l’Ospedale Goretti di Latina, e preso parte alla conferenza al Comune di Cisterna, dove il dott. Franco Brugnola ha illustrato i dati sulla sanità locale nel 40° anniversario del Sistema Sanitario Nazionale. Con lei i candidati alle regionali della lista PaP nella Circoscrizione di Latina e nei collegi Lazio 2-02 e Lazio 3 per Camera e Senato.
“Viaggiando nel disastrato sistema sanitario laziale emerge che la sanità pubblica è stata soffocata e depauperata oltre quanto richiedeva il bilancio: i soldi pubblici vanno a privati e convenzionati e i cittadini, se possono, devono (ri)pagare per accedere ad un diritto costituzionale universale – ha ribadito la dottoressa Elisabetta Canitano – noi di Potere al Popolo ci battiamo contro la mercificazione della salute e perché il servizio pubblico riprenda il controllo e la capacità di finanziamento delle proprie strutture, nell’interesse generale”.

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”