Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

“Legati@Natale.2 – nastri rossi ed opere per essere sempre più Comunità”

“Legati@Natale.2 –  nastri rossi ed opere per essere sempre più Comunità”
Dicembre 20
18:10 2021

Parco della Pace, Cava dei Selci – Marino. In contemporanea con Pantelleria, Bergamo e Bonate Sopra (BG) si è svolta domenica 19 dicembre, al Parco della Pace di Cava dei Selci, la manifestazione LEGATI@NATALE.2 con l’inaugurazione delle opere realizzate dalle scuole per rappresentare, e rafforzare, il senso di Comunità, oltre le distanze dovute anche al Covid.

Domenica 19 dicembre, nel Parco della Pace di Cava dei Selci, sono state inaugurate le installazioni realizzate dai ragazzi delle scuole di Marino, di Roma e Frascati.

Alcune opere resteranno nelle scuole, altre saranno poste in luoghi pubblici, come a Cava dei Selci, unite da nastri rossi.

La Nostra Buona Stella, con le scuole partner ed il supporto di tantissime realtà del territorio, oltre a scuole di Pantelleria, di Bergamo, di Frascati e di Bonate Sopra (BG), anche per il 2021 ha voluto rinnovare l’esperienza di ritrovarsi assieme riannodando con nastri rossi lo spirito di collaborazione e impegno che le comunità hanno saputo esprimere.

Si è voluto continuare a contrastare, con atti concreti e simbolici, sfiducia, isolamento e povertà educativa, conseguenze rese più drammatiche dalla pandemia ancora purtroppo non completamente debellata.

La ricerca della bellezza, coniugata alla volontà di rendere accoglienti spazi di aggregazione e di socialità, in particolare spazi verdi, è sicuramente uno tra i rimedi più efficaci per il benessere delle persone soprattutto dei giovani.

Così scuole e comunità, in particolare bambini, ragazzi e le loro famiglie, coordinati per i Castelli dall’Associazione Genitori in Ruolo, sono stati impegnati nella realizzazione di una installazione, un piccolo bosco, creato con l’utilizzo di prodotti naturali integrati da elaborati creativi personali che trasformano in fiori, frutti, insetti semplici materiali di riciclo. Elaborati che sono stati realizzati anche su idee inviate dalle altre scuole dislocate in tutta Italia per rimarcare l’interconnessione dei nostri ragazzi.

Un impegno comune perché il significato del Natale rimanga sempre nella mente e nel cuore di tutti.

Legati@Natale.2 è stato, anche quest’anno, un percorso dove si aprono i confini territoriali per dare voce e luce ai diversi territori e alle varie comunità che sentono il bisogno di stringersi in un unico grande abbraccio che sia al contempo tenerezza, voce e progettualità condivisa per diffondere valori che servano alla costruzione di una cultura del bene e del bello contro il dilagare del solipsismo, della violenza e dell’incuria verso i propri ambienti di vita.

Il progetto, partendo da Marino, ha coinvolto, oltre al territorio dei Castelli Romani e Roma, realtà di Bergamo, di Bonate Sopra e l’isola di Pantelleria che hanno realizzato e messo a dimora le proprie creazioni sui loro territori.

Il Natale del 2021 si festeggia con l’arte, la natura, con pensieri e azioni creative comuni costruendo un “boschetto della Pace”.

L’evento non è legato unicamente ad una cultura, ad una sola religione o ad una sola etnia ma rappresenta un luogo che abbraccia e contiene una umanità rappresentata da razze, religioni, culture diverse. Tanti ragazzi e famiglie di diversi paesi si stanno impegnando dando il loro specifico contributo.

 

Legati@Natale.2 è stato un evento festoso e “meraviglioso” perché la meraviglia ha dominato. Una festa su cui bambini e ragazzi hanno impresso il proprio segno, forme e parole su alberi realizzati con canne di fiume che ci rimandano alla terra e alle tradizioni contadine del territorio.

La meraviglia nasce anche da come questi materiali naturali sono stati trasformati dai tanti ragazzi delle scuole, con l’aggiunta di foglie, fiori, insetti per ricordare alberi propri del mondo naturale ma anche con simboli del Natale: piccole campanelle, palline trasparenti da cui si intravedevano intrecci di rami, parole, tante parole di auguri ma anche di monito a tutti noi per pensare e agire per la salvaguardia dell’ambiente.

Hanno voluto in primo luogo invitarci ad eliminare il consumo di plastica e di riciclare quella in circolazione.

Questo è sicuramente la prima azione che hanno messo in atto i ragazzi trasformando la plastica delle bottiglie in splendidi fiori e farfalle che meravigliano per la loro leggerezza. Inoltre hanno espresso pensieri di condanna verso azioni violente, in particolare verso la violenza di genere.

Poi le parole delle scuole, delle amministrazioni di Marino e Pantelleria, delle associazioni, dell’artista Francesco Pernice che ha pensato a questo Natale come un luogo di Pace, di Fratellanza, di Tenerezza, di grande condivisione che simbolicamente è stato rappresentato da un boschetto.

Tutto ciò ha destato grande “Meraviglia” che ci rimarrà nel cuore ogni volta che ripenseremo ai bambini e ai loro occhi sempre accesi di meraviglia.

Questo è il messaggio che Legati@Natale.2 ha voluto dare ad ognuno di noi: c’è un luogo, il boschetto della Pace che contiene alberelli realizzati da tanti ragazzi, dalle loro famiglie, dall’intera comunità: associazioni, negozianti, centri anziani, guidati dai docenti di tante scuole con il coordinamento dell’artista Francesco Pernice per dire, attraverso la creatività e l’arte, parole di fiducia e di speranza a coloro che vivono nella povertà economica ed educativa, che non hanno potuto accendere ancora quella luce che li porta a condividere i propri bisogni e paure e ad impegnarsi per il proprio benessere e avanzamento sociale insieme alla comunità.

Il boschetto della pace e della fratellanza, situato nel Parco della Pace di Cava dei Selci, emblematicamente rappresenta il mondo naturale, gli alberi che insieme si sostengono e si aiutano trasportando con le proprie radici sostanze preziose per i piccoli e fragili alberelli in difficoltà.

Allo stesso modo i bambini e i ragazzi vivono un rituale che inserisce passato e presente per celebrare il Natale con una famiglia amica, una scuola amica, una comunità amica.

 

Questa esperienza si situa all’interno del progetto “La Nostra Buona Stella. Diritto alla crescita: costruiamo il nostro futuro”, coordinato dall’Associazione Arianna Onlus, che sta consolidando negli anni sempre più un modello di Comunità Educante solidale e attiva in cui tutti i soggetti coinvolti si sentono partecipi di un processo di inclusione e di trasformazione culturale. Trasformazione che vede consolidare i valori di tolleranza, accoglienza e fiducia reciproca coniugandoli con i valori della bellezza e dell’armonia negli spazi di vita: un comune sentire e un comune agire per il Bene Comune.

 

Ringraziamo:

Il Comune di Marino per il riconoscimento dato all’iniziativa, il Comune di Pantelleria per la vicinanza, le scuole partner per l’importante contributo: le scuole di Marino, l’I.C. Primo Levi, l’I.C. Santa Maria delle Mole, I.C. Marino Centro e la Scuola Media Statale U. Nobile, Ciampino; l’I.C. Albano, Albano Laziale; l’Istituto Cicerone, Frascati; Il Liceo Artistico Donato Bramante, Roma; l’Istituto V. Almanza, Pantelleria; Scuola dell’Infanzia Paritaria “Della Provvidenza”, Bergamo; Scuola dell’Infanzia “Umberto I”, Bonate Sopra (BR); I.C. Via del Calice Appio Claudio, Roma. Inoltre le scuole dell’infanzia di Marino: Il Mondo dei Bambini; Il Girasole; Il Mondo Incantato; Agorà; Nido Famiglia Scarabocchiando a Casa di Barbara.

E ancora: Centro Anziani Cava dei Selci APS; Pro Loco Boville, che hanno contribuito a rendere più accogliente il Parco. Le associazioni: Colle Incantato, impegnata con ragazzi e famiglie straniere sostenuti con la mediazione culturale; Crif, che aiuta giovani e adulti con dialoghi riflessivi a prendere coscienza dei valori e significati del Natale; Punto a Capo, che ci avvicina ad altri territori e altre realtà sociali; Marino Aperta APS, che offre momenti di gioia con il “Piccolo Coro del Fiore Blu”; Il Campo dell’Arte, che ha saputo rendere concreta e partecipata la capacità generativa dell’arte; Arianna Onlus, che insieme ai partner e alla rete territoriale si impegna a costruire una comunità educante nell’ambito del progetto “La Nostra Buona Stella”, il Comitato Genitori Marino Centro per l’attivismo dimostrato.

Un particolare ringraziamento va alle mamme dell’Associazione Genitori in Ruolo che hanno saputo creare coesione e partecipazione.

 

Progetto:

La Nostra Buona Stella. Diritto alla crescita: costruiamo il nostro futuro.

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”