Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Lettera aperta: gli ‘Imbratta paesi’

Febbraio 10
13:33 2010

Tutto questo avviene senza che l’amministrazione intervenga nel sanzionare l’azione, o quantomeno mettere alla berlina, con la dicitura di “manifesti abusivi”, i signori della politica, con conseguente immediata rimozione. Alla politica, così come alle associazioni e organizzazioni no profit, spetta il 10% degli spazi pubblicitari a titolo gratuito, dietro richiesta ed autorizzazione. Oltre questa percentuale deve essere applicata un’imposta di riduzione del 50%. Per gli esuberi da tali quote i nostri politici si sono auto-assolti con una legge nella finanziaria 2005 – multandosi di 100 euro/anno per violazioni commesse e ripetute – non trascurando di assolversi dalla “responsabilità solidale”, considerando colpevole solo l’affidatario se materialmente colto in flagranza. Alla faccia del rispetto dell’uguaglianza dei Cittadini Italiani! L’abusivismo effettuato da un privato nella pubblica affissione è punito con un’ammenda da 200 a 2000 euro per ogni violazione. Se applicassimo ciò ai politici vi è da risanare il bilancio pubblico, con riduzione dei costi delle tasse per i cittadini. Sig. Sindaco, so di essere in difficoltà nella richiesta del rispetto delle regole. Non resta che sognare un paese civile, dove si rispettino ambiente (signori verdi), cittadini, e gli spazi pubblici. Proprio questi ultimi, dove sono affisse comunicazioni o pubblicità a pagamento, sono coperti a tappeto per la pubblicità dei nostri abusivi politici. In questi ultimi mesi ci siamo scandalizzati per fatti politici-sociali. Escort, Trans, scandali vari. La solita politica italiana. Personalmente non mi sento scandalizzato dal comportamento del Premier o del Governatore. Lo ritengo un fatto grave di etica sociale, deluso da amministratori pubblici che hanno disatteso l’immagine delle scelte dei cittadini. Sono vergognosamente scandalizzato da politicanti in cerca d’avventura, e di spazi amministrativi ben remunerati, dove investire migliaia di euro in manifesti e cene, la cui azione serve ad insozzare i nostri paesi o corrompere la gola degli elettori. E noi? Viviamo del luogo comune. Cosa posso fare io? È semplice, è a noi che si rivolgono per perpetrare i loro obiettivi. Sono convinto che il cittadino debba recarsi a votare ricordando bene i nomi degli “imbratta paesi”, al fine di tenerli fuori dalla scelta delle preferenze. La scelta, indicabile con le proprie idee, non è indirizzata a chi “grida più forte”, ma alle persone che ci auguriamo ci sappiano rappresentare.»

Articoli Simili

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”