Notizie in Controluce

Lo Scempio di Villa Arrigoni-Muti

 Ultime Notizie

Lo Scempio di Villa Arrigoni-Muti

Settembre 04
23:00 2007

Questo degradante epilogo con cui il Comune di Grottaferrata consegna nelle mani della speculazione privata la sorte di uno dei gioielli della architettura cinquecentesca dei Castelli Romani avviene dopo vari assalti tentati nel corso degli anni; qualcuno ricorderà la “Scuola di polizia” che l’allora proprietario Bocchi
voleva insediare nell’area della Villa, e che fu fermata da una definitiva sentenza della Cassazione nel ’91, grazie all’intervento di Legambiente e di tanti cittadini di Grottaferrata e Frascati che si mobilitarono. Va ricordato anche che all’epoca dei fatti i nostri enti territoriali dettero ampie assicurazioni sul loro impegno per trovare una destinazione alla Villa quale sede di ente pubblico regionale o nazionale e garantirne così l’integrità e l’accessibilità.
Dopo più di 10 anni d’inazione da parte di chi doveva mobilitarsi per la “consona destinazione” primi enti fra tutti il Comune di Grottaferrata e l’ I.R.Vi.T., Istituto Regionale per le Ville Tuscolane, ora i nuovi proprietari stanno riuscendo nell’intento di cancellare di fatto Villa
Arrigoni-Muti dal circuito delle Ville tuscolane.
I Castelli romani devono fare a meno di questo ennesimo sacrificio, la privatizzazione a scopo speculativo di uno dei suoi monumenti più importanti, comprometterebbe definitivamente quell’unicum paesaggistico ed architettonico, costituito dal complesso delle “Ville tuscolane” che
caratterizza e valorizza da secoli tutta l’area dei “Colli del tuscolo” QUESTO SCEMPIO VA FERMATO, Chiediamo l’intervento del Ministro Francesco Rutelli e degli enti preposti alla tutela del territorio affinché pongano in essere tutte le possibili iniziative atte a bloccare definitivamente
ogni intento speculativo su Villa Arrigoni-Muti di Grottaferrata e si attivino per assicurare alla futura memoria un bene così importante per il patrimonio culturale nazionale.
Facciamo appello ai cittadini ed alle forze politiche, sociali e culturali dei Castelli Romani ed in particolare di Grottaferrata e Frascati affinché facciano sentire il loro sdegno contro chi vuole perpetrare l’ennesimo furto della nostra memoria.

Legambiente Circolo Appia SUD “Il Riccio”
Il circolo della Margherita per il PartitoDemocratico “Ambiente è Liberta” di Frascati
Legambiente Circolo di Velletri “La Spinosa”
Italia Nostra Castelli romani
WWF Castelli romani
Amici dei Parchi
Aprile per la sinistra di Grottaferrata
Legambiente Circolo di Grottaferrata
Sinistra Democratica di Grottaferrata

Condividi

Articoli Simili