Notizie in Controluce

L’On. Vittorio Sgarbi alla BIT di Milano

 Ultime Notizie

L’On. Vittorio Sgarbi alla BIT di Milano

01 Marzo
00:00 2007

Un prodotto nuovo, il “Cicerone” delle Colline Romane, in linea con le ultime tendenze del turismo, sempre meno «cartaceo» e sempre più digitale.
Venerdì 23 febbraio, dopo i numerosi ospiti ricevuti nella mattinata all’interno del proprio spazio espositivo, come il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, l’assessore regionale al Turismo Raffaele Ranucci, l’assessore regionale alla Cultura Giulia Rodano, l’assessore al Turismo della provincia di Roma Patrizia Ninci, il Presidente dell’Agenzia Turistica Regionale Federica Alatri, il Presidente della Commissione Cultura Roma Policastro, il Presidente della IX Comunità Montana Vittorio Mancini, e il Sindaco di Valmontone Angelo Miele, a chiudere in bellezza la giornata, una visita tanto inaspettata quanto graditissima, quella del Comune di Milano nella persona dell’On. Vittorio Sgarbi, assessore alla Cultura del capoluogo lombardo.
Deve essere stato lo spettacolare acquedotto romano o l’altrettanto scenografica ricostruzione della via Appia, ad incuriosirlo, fatto sta che l’On. Sgarbi ha voluto stringere la mano all’amministratore delegato di CRT Marina Fatelli e al presidente di ATCR Massimiliano Meriggioli per la maestosità dello stand e il forte impatto emotivo che è in grado di suscitare in chi lo guarda.
“Questo stand mi piace molto – ha dichiarato Sgarbi – la struttura dell’acquedotto romano in metallo e il selciato della via Appia con le illuminazioni artistiche, trasmettono un chiaro messaggio: le Colline Romane sono un distretto importante, basato su solide fondamenta legate alla storia e alla cultura, ma allo stesso tempo è lontano da vivere di ricordi e guarda avanti, puntando ad innovazione e sviluppo per offrire una risposta turistica sempre al passo con i tempi e con le nuove tendenze del mercato”.
Un giudizio davvero positivo quello espresso dall’Onorevole Sgarbi, che con le sue parole piene di elogio e ammirazione ha dato all’intero team un motivo in più per andare avanti e fare sempre meglio.

Articoli Simili