Notizie in Controluce

 “Luci e colori nelle sue forme” Museo Civico Umberto Mastroianni Marino (Roma)

 Ultime Notizie

 “Luci e colori nelle sue forme” Museo Civico Umberto Mastroianni Marino (Roma)

 “Luci e colori nelle sue forme”  Museo Civico Umberto Mastroianni Marino (Roma)
novembre 06
14:26 2019

9 novembre al 1 dicembre 2019

Il Museo Civico Umberto Mastroianni di Marino (Roma)  Piazza G. Matteotti, 13 si tinge dei colori della campagna pontina con  la mostra  personale del  Maestro Luciano Tomasi dal titolo “Luci e colori nelle sue forme” che si inaugura sabato 9 novembre 2019 alla presenza del Maestro.

“Siamo onorati di ospitare il M° Tomasi nel nostro Museo Civico – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Paola Tiberi – La Sua autorevole presenza si aggiunge ai numerosi artisti dell’arte contemporanea che hanno scelto in passato la nostra città per far conoscere le proprie opere. Invitiamo la cittadinanza ad intervenire numerosa all’evento”.

La luce è l’elemento portante della mostra, sempre, perché la luce arricchisce, riesce a suscitare forte emozioni, sfuma; è i continuo trasformazione in grado di mutare l’intensità  e colore, variare e alterare percezioni, le sensazioni e i suoi punti di vista.

Un artista profondamente legato alla sua terra e alle sue radici. La sua sconfinata produzione grafica e pittorica risente inequivocabilmente di questo intenso legame intimo e ancestrale. Nella sua opera, la terra pontina, dilatandosi nella sua primigenia essenza spirituale, diviene incanto universale, atmosfera di assorta meraviglia e di dolce silenzio. L’uso dell’acquerello è congeniale a questo registro interpretativo in quanto favorisce quei particolari accordi cromatici che sfociano in una liquidità immateriale, in cui anche i confini vengono percepiti come sfumati… velati.

I suoi dipinti paiono attraversati da una brezza lieve che muove le stagioni, accompagna il silenzio fluire del tempo e conduce verso infinito, dove l’eternità aleggia sovrana in una dimensione che trascende l’umano e trasporta lo spirito verso sfere superiori… divine. Qui le atmosfere sono  sospese, immutate, quasi in attesa di qualcosa di ignoto e impercettibile. Il tocco del pennello risulta talvolta lieve, nitido, appena distinguibile nella stesura di paesaggi e figure evanescenti… immateriali. Talvolta si percepisce invece un dinamismo che divampa e rende vivi, accesi e scalpitanti paesaggi e figure in un gioco di segni, cromatismo e pennellate decise che riconducono lo spettatore alla concretezza del dato impresso sulla tela.

L’intera sua opera richiama il vincolo indissolubile tra la natura e l’uomo, è metafora del fluire stesso dell’esistenza umana attraverso percorsi di autenticità individuali e universali… forse smarriti ma costantemente ricercati. Il mare, ora lieve ora frenetico e quasi tormentato, i cavalli in corsa rimandano all’imprevedibilità e al continuo movimento dell’esistenza in una sorta di intimo viaggio nell’essenza della natura e dell’uomo, viaggio in cui ogni istante si presenta come unico ed irripetibile ad uno spettatore capace di svuotarsi del ritmo frenetico e intimamente deformante della quotidianità per fruire dell’incanto dell’arte in piena libertà.

Quando la luce, il colore e le forme insieme creano un’armonia – un’emozione – un’atmosfera magica.

La mostra gode del patrocinio dal Consiglio Regionale del Lazio, Città metropolitana di Roma Capitale, Presidenza del Consiglio Ministri Circolo Chigi Associazione dipendenti, Ente Parco Nazionale del Circeo, Associazione Arte Mediterranea oltre naturalmente a quello del Comune di Marino – Assessorato alla Cultura.

A seguire degustazione con selezione vini a cura del sommelier Marco Fabi, vineria “Fordeporta”.

La mostra sarà visibile fino al 1 dicembre 2019, ingresso libero.

Informazioni si possono consultare su info: www.lucianotomasi.it

 

Orario: Lun. 15,00/19,00- Mar. 9,00/11,00 – 15,00/18,00- Mer. 9,00/13,00 – 15,00/18,00 – Gio. 9,00/13,00 – 15,00/18,00 – Ven. 9,00/11,00 – 15,00/19,00 – Sab. 9,00/13,00 – 16,00/19.00 Dom. 10,00/13,00 – 16,00/19,00

 

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento