Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

LUCI GIALLE VERSO SERA, concerto in ricordo di Andrea Ceraso ai Giardini della Filarmonica

LUCI GIALLE VERSO SERA, concerto in ricordo di Andrea Ceraso ai Giardini della Filarmonica
Giugno 17
17:28 2021

Giovedì 17 giugno ai Giardini della Filarmonica

Luci gialle verso sera, il concerto in ricordo di Andrea Ceraso con i solisti di Imago Sonora e le

prime assolute di D’Amico, Carnini, Munari, Noce, Turi.

 

Apertura di giornata con due concerti degli allievi dei Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia provenienti dalla classe di violoncello di Giovanni Sollima.

 

Luci gialle verso sera è il titolo del concerto ai Giardini della Filarmonica giovedì 17 giugno (ore 21.30) dedicato ad Andrea Ceraso, direttore d’orchestra romano scomparso improvvisamente a soli 39 anni poco più di un anno fa. Il titolo nasce da un verso di una breve poesia dello stesso Ceraso, che sarà musicata per questa speciale occasione. Sul palco della Sala Casella tante volte, a dirigere con affabilità e determinazione i musicisti di Imago Sonora, ensemble che lui stesso aveva fondato nel 2013, ha tenuto a battesimo diverse prime esecuzioni assolute e prime italiane in quella che era la sua passione e specializzazione, ovvero valorizzare e promuovere la musica d’oggi.

La Filarmonica Romana lo ricorda con un appuntamento che chiama a raccolta alcuni dei musicisti di Imago Sonora, formazione che nei primi anni di attività è stata in residenza proprio presso l’istituzione romana: sono Gianluca Bocchino (tenore), Andrea Salvi (flauto), Alice Cortegiani (clarinetto), Filippo Fattorini (violino), Matteo Rocchi (viola), Paolo Andriotti (violoncello), Samuele Telari (fisarmonica), Mario Germani (pianoforte) e Fabio Cuozzo (percussioni). E a raccolta ci sono anche i compositori, di diverse generazioni (Daniele Carnini, Matteo D’Amico, Massimo Munari, Andrea Noce, Domenico Turi), che hanno voluto dedicare ad Andrea una nuova composizione che sarà eseguita in prima assoluta; il programma si completa con In C di Terry Riley.

 

La giornata si apre con due concerti in Sala Casella (ore 18.30 e 20) con i violoncellisti dei Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, provenienti dalla classe di Giovanni Sollima. Sono Vladimir Bogdanović e Irene Marzadori che eseguono due Suite per violoncello solo di Bach, la n. 5 e la n. 3 (ore 18.30), mentre Luigi Visco e Silvia Maria Gira si alternano fra Ligeti, Bach e Britten (ore 20).

  

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA DEL FESTIVAL “I GIARDINI DELLA FILARMONICA”

 

Venerdì 18 giugno la prima delle quattro serate di MusicAmata (Sala Casella ore 20), un omaggio alle origini della Filarmonica, nata nel 1821 come associazione di appassionati e virtuosi “dilettanti di musica”. Saranno proprio gli amatori i protagonisti di questi concerti, musicisti non di professione (medici, avvocati, ingegneri, docenti universitari…), con approfonditi studi musicali, uniti dall’amore per la musica, interpreti ‘dilettanti’ nel senso positivo del termine, un fenomeno che ha segnato buona parte della storia della musica, stimolando la produzione di nuovi lavori alcuni dei quali divenuti veri capolavori. Il primo concerto accoglie due musicisti ingegneri (Daniele Gorla al violino e Massimo Milone al violoncello) e Ilaria Sica fisioterapista di professione con un diploma in pianoforte, che eseguono Benedetto Marcello, Franck e Mozart. Nella seconda parte il Quartetto Testarch formazione nata nel 2019 nell’ambito della Scuola Popolare di Musica di Testaccio, si cimenterà nel Quartetto K 157 di Mozart.

Alle 21.30 nei Giardini il concerto di Endecavox Ensemble giovane formazione per sole voci, selezionata nel 2020 tra i 10 finalisti del contest “LazioSound Scouting 2020”. Debutta alla Filarmonica con un programma che spazia dal repertorio polifonico rinascimentale fino alla rivisitazione di brani celebri del cinema.

 

Sylvano 90 è il concerto che apre la giornata di sabato 19 giugno (Sala Casella, ore 20) dedicato ai novant’anni di Sylvano Bussotti, fra i massimi compositori viventi italiani, in una serata in collaborazione con Tempo Reale di cui saranno protagonisti Monica Benvenuti, cantante dedicataria di molti lavori del maestro fiorentino e interprete di riferimento della sua musica, e Francesco Giomi all’elettronica. Il primo paese ospite di quest’anno sarà il Giappone (Giardini, ore 21.30) con un trio tutto al femminile guidato da Rita Superbi, che per diversi anni ha appreso nel paese nipponico gli insegnamenti dei celebri percussionisti Ondekoza. Il Gruppo Taiko-do, da lei fondato, è la prima formazione italiana di tamburi giapponesi, cui fanno parte anche Catia Castagna e Marilena Bisceglia. Il concerto è in collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura.

 

Chi vorrà ristorarsi nei Giardini, potrà gustare i piatti tipici della cucina siriana preparati ogni giorno da Hummus Town, progetto nato da qualche anno a Roma per far conoscere la tradizione culinaria della Siria, contribuendo all’integrazione di rifugiati nella società e dando loro una opportunità lavorativa.

 

Il progetto “I Giardini della Filarmonica”, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

 

 I Giardini della Filarmonica sono realizzati in collaborazione con:

Ambasciata Argentina, Ambasciata del Brasile, Ambasciata dell’India a Roma, Ambasciata di Irlanda, Ambasciata della Repubblica Lituana in Italia, Consiglio Lituano della Cultura – Ministero Lituano della Cultura, Istituto Giapponese di Cultura, SUMMERMELA Festival, Fondazione FIND, ISMEO, Kama Productions, Festival Internazionale “Le strade d’Europa. Lituania – Italia”, Associazione culturale Musica Vitale, LazioSound, Tempo Reale, Associazione Fabrica, Alefba, Fuorilinea editore, Rivista “Bukhara”, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, AsLiCo, Avos Project – Scuola Internazionale di Musica.

 

 

Info: filarmonicaromana.org, tel. 342 9550100, promozione@filarmonicaromana.org

Biglietti: singolo concerto 10 euro (più diritto di prevendita).

Si raccomanda la prenotazione e l’acquisto on line su filarmonicaromana.org.

Presso la Sala Casella la biglietteria apre un’ora prima del concerto.

Gli ingressi avverranno nel rispetto delle disposizioni anti Covid.

::::::::::::::::::::::::::

 

GIOVEDÌ 17 GIUGNO

Sala Casella ore 18.30

VIOLONCELLO I

Vladimir Bogdanović, Irene Marzadori violoncello          

 

J.S. Bach Suite n. 5 in do minore BWV 1011 (Bogdanović)

       Suite n. 3 in do maggiore BWV 1009 (Marzadori)

 

Sala Casella ore 20

VIOLONCELLO II

Luigi Visco, Silvia Maria Gira violoncello

 

Ligeti   Sonata per violoncello solo (Visco)

  1. S. Bach Suite n. 4 in mi bemolle maggiore BWV 1010 (Visco)

Britten  Suite per violoncello solo n. 1 op. 72 (Gira)

 

Concerti in collaborazione con i Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

Giardini ore 21.30

LUCI GIALLE VERSO SERA

concerto per Andrea Ceraso

Imago Sonora Ensemble

Gianluca Bocchino tenore

Andrea Salvi flauto

Alice Cortegiani clarinetto

Filippo Fattorini violino

Matteo Rocchi viola

Paolo Andriotti violoncello

Samuele Telari fisarmonica

Mario Germani pianoforte 

Fabio Cuozzo percussioni

 

Noce Sakura* per flauto solo

D’Amico Duetto della Regina*, divagazioni su un tema gregoriano per clarinetto e viola

Carnini Alèxandros* per tenore solo da Poemi conviviali di Giovanni Pascoli

Munari Ance* per clarinetto e fisarmonica

Turi Sono solo luci gialle verso sera* per voce e fisarmonica (testo di Andrea Ceraso)

Riley In C

 

 

VENERDÌ 18 GIUGNO

Sala Casella ore 20

MUSICAMATA I

Daniele Gorla violino

Massimo Milone violoncello

Ilaria Sica pianoforte

 

Marcello Sonata in mi min. per violoncello e continuo op. 2 n. 2

Franck Sonata in la magg. per violino e pianoforte

Mozart Trio per pianoforte in mi magg. K. 542

 

Quartetto Testarch

Silvia Gramegna, Anna Sannino violini

David Nicoletti viola

Renata Caturano violoncello

 

Mozart Quartetto per archi n. 4 in do magg. K. 157

 

Giardini ore 21.30

ENDECAVOX ENSEMBLE

(Finalista LazioSound2020)

Eleonora Zazzu soprano

Claudia Stella, Giuditta Satriani contralti

Michele Biagiotti, Aldo Castè tenori

Gabriele Lotichius baritono

Filippo Malvezzi basso 

Antonella Bernardi direttore

 

Spensieratezze vocali nell’Europa rinascimentale

musica di Morley, Dowland, Farmer, Passerau, Certon, Janequin, Vecchi, Banchieri, Di Lasso

 

Omaggio alla “Fuga”

musica di Toch, Drayton, Nappo

 

Immagini tra le note

musica di Chaplin, Mancini, Evans, Livingston, Freed, Brown, Taylor, Joplin

 

in collaborazione con LazioSound

 

 

SABATO 19 GIUGNO

Sala Casella ore 20

SYLVANO 90

Monica Benvenuti voce

Francesco Giomi elettronica

 

Bussotti

Il Nudo – quarta parte, per voce sola (1963), testo di Aldo Braibanti

Arcangeli (2008), vers. per voce ed elettronica *

Attacca subito – frammenti (2013), vers. per elettronica sola
Lachrimae, per ogni voce (1978), vers. per voce ed elettronica

 

In collaborazione con Tempo Reale

 

Giardini ore 21.30

GIAPPONE

TAIKO NO KOE

La voce del tamburo

a cura di Taiko-Trio

con Rita Superbi, Marilena Bisceglia, Catia Castagna

 

In collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”