Notizie in Controluce

L’unione fa la forza: sindaci e cittadini strappano una promessa a Poste Italiane

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

L’unione fa la forza: sindaci e cittadini strappano una promessa a Poste Italiane

L’unione fa la forza: sindaci e cittadini strappano una promessa a Poste Italiane
Gennaio 23
10:58 2015

All’appello del sindaco Cappellini oltre a numerosi cittadini intervenuti per mostrare prove tangibili di inefficienza del servizio, hanno risposto infatti numerosi e agguerriti sindaci a dimostrazione che l’unione fa davvero la forza. Davanti alle telecamere erano schierati oltre al primo cittadino colonnese, il sindaco di Segni Maria Assunta Boccardelli, di Monte Porzio Catone Emanuele Pucci, Alessandro Spalletta di Frascati, Giovanni Paniccia di Zagarolo, Pietro Panzironi di San Cesareo e il Presidente del Consiglio Comunale Luigi Spalletta in rappresentanza di Grottaferrata, insieme per far sentire le proprie voci.

Dagli studi Rai è sarcastico Fabrizio Premuti presidente di Konsumer Italia nei confronti del rappresentante di Poste Italiane, al quale suggerisce di cambiare nome all’azienda “dato che Poste Italiane c’è ed è pronta ad accogliere tutti se si richiede un servizi finanziario, o se si vogliono acquistare motorini e frullatori ma di fatto non consegna più la posta, dovremmo allora cambiargli il nome in ‘Supermercato Italiano’ almeno i cittadini saprebbero cosa aspettarsi”. Incalza poi l’avvocato Antonio Spadafora, rispondendo allo slogan di Gerardi con un altro slogan “carta canta” e brandendo la “Carta della qualità di Poste Italiane”, gli ricorda che è previsto indennizzo in caso di ritardo di consegna con dolo. Visibilmente in difficoltà il rappresentante dell’azienda postale si lascia strappare quindi una promessa di risarcimento e aggiunge “contiamo di portare alla normalità i servizi nelle area dei Castelli Romani tra la fine di questo mese e gli inizi di febbraio”.

Dopo anni di lamentele sembra che la questione possa trovare risoluzione, ma intanto Cappellini ricorda che a Colonna ogni martedì dalle 16:00 alle 19:00 è attivo lo Sportello del Cittadino, dove è possibile incontrare gratuitamente i professionisti di Konsumer Italia, pronti ad assistere gratuitamente i cittadini che vorranno far valere i propri diritti.

Condividi

Articoli Simili