Notizie in Controluce

Marino/BilioPop. In rete il riassunto video dell’iniziativa sul Donbass

 Ultime Notizie

Marino/BilioPop. In rete il riassunto video dell’iniziativa sul Donbass

Giugno 19
07:09 2020

lberto  Fazolo è un militante internazionalista. Ha partecipato alle campagne nazionali e internazionali in sostegno ai popoli dell’ex-Ucraina. Economista, esperto di Terzo Settore e giornalista, ha trascorso due anni della sua vita in Donbass svolgendo attività politica e umanitaria. Sabato 13 giugno è stato ospite dell’Associazione Acab, del Circolo di Italia Cuba di Marino e della locale sezione del PCI. L’appuntamento a S. Maria delle Mole, nell’ArenaBiblioPop, nonostante la pioggia – che dopo un po’ dall’inizio ha costretto, per volontà dei presenti, di continuare la presentazione all’interno di BiblioPop –  ha avuto ugualmente luogo. La predisposizione precedente era stata ben preparata con la garanzia del distanziamento grazie alle sedie poste nel parco (adiacente a BiblioPop). L’evento è ora sul canale You Tube ( https://youtu.be/OQ89784vtbA ). La ripresa è stata fatta grazie a LabaroTV. Ovviamente il video integrale ha ripreso sia l’introduzione che brevi interventi e l’esposizione di Alberto Fazolo. Ma, per fruibilità della rete è stato scelto di racchiudere la diffusione al discorso iniziale del Presidente Acab, Sergio Santinelli, e alla sintesi – di oltre un’ora di esposizione – dell’autore del libro. Tra le cose qualificanti che danno il segno del contenuto del racconto di Fazolo, citiamo le parole di Alexey “Dobrij” Markov: «In Occidente, si cerca di non menzionare questo conflitto o di presentarlo soltanto come “l’aggressione della Federazione Russa contro l’Ucraina indipendente”. Così, nessuno ha ufficialmente condannato le esecuzioni di massa a Odessa e a Mariupol, i bombardamenti e i colpi di artiglieria lanciati contro città pacifiche, la morte di migliaia di civili, la maggior parte dei quali anziani, donne e bambini. […] Il relativismo morale dei governi occidentali mostra spensieratamente gli assassini fascisti dei battaglioni punitivi come “vittime dell’aggressione russa” e i residenti del sud-est ucraino, uccisi e torturati, come “terroristi e mercenari”. Per la maggior parte degli Europei, non è evidente il fatto che il nazismo, che essi stessi sono abituati a considerare come un passato lontano, abbia dato i suoi germogli velenosi proprio al loro fianco». Il segretario regionale del PCI, Oreste della Posta, ha ringraziato: “Sergio Santinelli, Mauro Avello e Stefano Enderle per l’impegno in questa e analoghe iniziative. – sottolineando – Iniziative che hanno ormai portato l’attenzione e l’apprezzamento della fucina BiblioPop, ben oltre i confini comunali e dell’area dei Castelli romani. Del resto – ha concluso Della Posta – promuovere attività culturale di livello, sociale di concretezza e politica di confronto serio, sono i pregi veri che permettono ad una società di potersi definire democratica e matura. Pronta a sfida importanti. L’attenzione particolare, poi, di BiblioPop per le vicende internazionali e dell’antifascismo ne fanno un presidio da prendere ad esempio anche nelle altre realtà locali regionali”.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento