Notizie in Controluce

Marino -+ Commemoriamo Leone Ciprelli all’insegna della Cultura, della Musica

 Ultime Notizie

Marino -+ Commemoriamo Leone Ciprelli all’insegna della Cultura, della Musica

Marino -+ Commemoriamo Leone Ciprelli all’insegna della Cultura, della Musica
Settembre 29
16:28 2020

Commemoriamo Leone Ciprelli all’insegna della Cultura, della Musica, dello Spettacolo e delle eccellenze del territorio

nella suggestiva cornice del centro storico della città.

 Nell’anno in cui la Sagra, purtroppo, non potrà essere celebrata, si è ritenuto di celebrare la figura del Suo fondatore. Leone Ciprelli ci ha lasciato un’eredità che, da marinesi, abbiamo il dovere di preservare, un evento che è noto in tutto il mondo e che ha reso il binomio MARINO /SAGRA DELL’UVA inscindibile.

Il ricordo passerà attraverso la commemorazione dinanzi alla Sua stele, restaurata, (sabato 3 ottobre alle 11.30) presso il Cimitero monumentale.

Tutti gli altri appuntamenti saranno circoscritti in palcoscenici naturali che, necessariamente fruibili solo su prenotazione in base alla capienza, in ottemperanza alla normativa anti Covid 19, ovvero dietro misurazione della temperatura e con l’obbligo della mascherina.

Molti gli eventi di spicco:

Jazzoltre “Opera seconda” e “MusicaProg più”, due forme musicali diverse ma complementari, che si inseriscono in un contesto narrativo che proietta Marino verso l’ambizioso progetto di Città della Musica, in presenza di Artisti di fama nazionale ed internazionale: Carlo Negroni, Gianni  Nocenzi, Amanda Sandrelli, Elio di Elio e le Storie Tese; Davide Riondino, Dario Vergassola; Flavio Colusso (filologo carissimiano) e l’Ensemble600900; Gianni Oddi (sax solista orch. Morricone); Mauro Zazzarini (jazzista di lungo corso)Francesco Fiore (prima viola Teatro dell’Opera di Roma); Luca Damiani (giornalista esperto in musica Rai Tre); Cosmo Nocenzi; Jacopo Ferrazza (giovane promessa del Jazz); 20 orchestrali; Compagnia dei Musici; Gnotes; Angelo Ferrazza quartet; Otis trio; I senza Nome.

 “DiVinoinVino” apertura delle aziende vinicole e delle cantine caratteristiche, un percorso dinamico enogastronomico museale, progetto mirato alla creazione permanente dell’Enoteca Comunale, che punta alla degustazione delle eccellenze vitivinicole e dei prodotti tipici locali della Città di Marino.

 “Amore senza Filtro” (Ce vò tantu bè) commedia in dialetto marinese ambientata in un esterno di un palazzetto seicentesco, nella piazzetta di San Giovanni nel Centro Medievale.

La presentazione del restauro della Cisterna romana presso il museo Civico “U.Mastroianni”, la mostra di Claudo Bissattini e l’ormai consueto e partecipato workshop teatrale presso il teatro di Villa Desideri, dal titolo“Favole di Rodari e non solo”, con l’associazione Artemista, in collaborazione quest’anno, con La Goccia Magica e le Fiabe dei papà, di Marcello di Fazio.

Ricordando Leone Ciprelli” vuole essere, oggi più che mai, un segno di rinascita per la nostra comunità, in questo momento difficile così come fu alla fine della seconda guerra mondiale, quando, ispirato dalle macerie della fontana dei Quattro Mori, il fondatore della Sagra scrisse:

Così ridotta piovve ancora vino di bono augurio agli ospiti e a Marino

Marino, 29 settembre 2020

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento