Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Milano 2010 come Varsavia 1940

Aprile 12
09:35 2010

Nonostante la recente Risoluzione del Parlamento europeo che ribadisce l’illegittimità degli sgomberi senza alternativa di alloggio, nonostante l’ammonimento dell’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani affinché siano tutelati gli insediamenti Rom, evitando qualsiasi operazione di evacuazione forzata, il comune di Milano continua imperterrito a perseguitare le comunità Rom e Sinte presenti sul suo territorio. il 9 aprile, un dispiegamento consistente in ben 30 agenti di polizia locale ha sgomberato le tre aree di via Siccoli, via Guglielmo Pepe e Ponte delle Milizie. Oltre 100 Rom romeni in condizioni di grave indigenza, con malati, portatori di handicap, donne in gravidanza e bambini sono stati denunciati per occupazione abusiva di suolo privato e costretti ad abbandonare gli insediamenti di fortuna, senza una meta, senza alcun sostegno. Le baracche in cui le famiglie vivevano sono state distrutte, mentre le aree saranno presto messe “in sicurezza”, per evitare che Rom o senzatetto possano ancora rifugiarvisi. Mentre il vicesindaco De Corato rilascia interviste ai quotidiani e ai telegiornali vantandosi dell’operazione, che ha causato l’ennesima grave crisi umanitaria, Milano ha messo in atto misure repressive anche nei confronti dei Rom che vivono nei “campi autorizzati”. Entro la prossima estate, infatti, verranno istallate agli ingressi degli insediamenti di via via Triboniano, via Idro, via Chiesa Rossa e via Martirano venti telecamere collegate con la polizia di stato, i carabinieri e la polizia locale, per controllare 24 ore su 24 le famiglie che vivono nei campi, già soggette alle umilianti disposizioni dei “patti di socialità”, vere e proprie leggi speciali che ricordano i regolamenti dei ghetti durante il nazismo. Il progetto comunale è stato approvato dal prefetto Gian Valerio Lombardi, mentre il costo totale dei lavori sarà di 479 mila euro: una cifra astronomica, pari a 24 mila euro per telecamera. “Con quella somma e con gli altri 12 milioni di euro annui che Milano spende per sgomberare i campi Rom,” commentano i co-presidenti del Gruppo EveryOne Roberto Malini, Matteo Pegoraro e Dario Picciau, “la nostra organizzazione avrebbe potuto realizzare trenta fattorie per il ‘Progetto Romasia’, che avrebbero dato casa e lavoro a tutte le famiglie Rom presenti oggi a Milano. Le politiche ispirate all’odio razziale, al contrario, sono causa di uno spreco immane di denaro pubblico, di una pessima figura di fronte al mondo da parte della città che si presenta come una metropoli europea e di una spaventosa situazione di precarietà ed emarginazione per oltre mille esseri umani”.

Per ulteriori informazioni:

+39 340 8135204 :: +39 331 3585406
info@everyonegroup.com :: www.everyonegroup.com

 

 

 

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”