Notizie in Controluce

MILANO – PROGRAMMA TRIENNALE ESTATE 14 – 23  LUGLIO

 Ultime Notizie

MILANO – PROGRAMMA TRIENNALE ESTATE 14 – 23  LUGLIO

Luglio 10
14:58 2020

14 luglio

18:30 I sette messaggeri | Dialogo su Leonardo

con Sara Taglialagamba, Claudio Giorgione, Fiorenzo Galli, modera Andrea Dusio. Live di Costanza Principe
Leonardo da Vinci, lo scienziato e l’artista che ha precorso la modernità, spingendosi a intuire molti elementi del nostro tempo, sarà al centro di una conversazione tra Sara Taglialagamba, Direttore della Fondazione Pedretti, e Claudio Giorgione, curatore del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci di Milano. Sarà presente anche Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci.
A seguire, la pianista classica Costanza Principe suonerà alcuni brani.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

evento a pagamento, per maggiori informazioni e per acquistare il biglietto: triennale.org

WER IST WER Z è la versione in live streaming di WER IST WER, la singolare escape room progettata da We Are Muesli (in programma nella terza edizione di FOG, annullata a causa del lockdown), ispirata al trentennale della caduta del Muro di Berlino. Connesso con un operatore dello SCHLOSS (il kafkiano “Servizio di Chiarificazione della Lealtà e dell’Orientamento per la Sicurezza dello Stato”) il partecipante verrà sottoposto a un misterioso “Test di Conformità”.

Un’esperienza interattiva in prima assoluta che coniuga gioco, narrazione e ricerca storica. Una performer in diretta streaming dal teatro e nove tra attrici e attori videoregistrati, puzzle investigativi da ricostruire, e quattro diversi finali possibili.

 

21:00 Concerto | Sentieri Selvaggi
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su triennale.org
Sentieri Selvaggi: Paola Fre (flauto), Mirco Ghirardini (clarinetto), Andrea Dulbecco (vibrafono e percussioni), Andrea Rebaudengo (pianoforte), Piercarlo Sacco (violino), Camilla Patria (violoncello), direzione: Carlo Boccadoro, voce: Chiara Osella
Matteo D’Amico, autore romano la cui ricerca artistica è caratterizzata dal legame tra musica e testi letterari, dedica all’ensemble Sentieri Selvaggi una nuova versione del suo cabaret musicale, aggiungendo altre due liriche del poeta britannico Wystan Hugh Auden (da cui D’Amico ama lasciarsi ispirare insieme a Stéphane Mallarmé). La scrittura “inquieta, mutevole, quasi mercuriale” della prima parte del concerto dà corpo alle diverse immagini “angeliche” di cui si nutre l’idea poetica del brano.

Programma:
Trio pour un ange (2015) per violino, violoncello e pianoforte
Auden Cabaret (2007/2020) per mezzosoprano e sestetto (prima assoluta)

 

_

 

15 luglio

18:30 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Sex & the City

Che genere di spazio pubblico?

con Rete Toponomastica femminile, Francesca Zajczyk, professore ordinario di Sociologia Urbana presso il Dipartimento di Sociologia e ricerca Sociale

dell’Università di Milano–Bicocca, Contra/dizioni, Diana de Marchi, Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili Comune di Milano
L’incontro si focalizzerà sulla toponomastica in quanto strumento di espressione di valori condivisi. Coinvolgendo il pubblico, ci si interroga su quali valori – anche di genere – e quali personaggi sia opportuno rappresentare nella toponomastica di Milano. Una riflessione pubblica a partire dal progetto di Toponomastica Femminile, con particolare attenzione alla città di Milano, allargando il campo –grazie all’eterogeneità degli ospiti invitati – al rapporto fra genere e spazio pubblico.

 

ore 18:30 Disegnare un cucchiaio per cambiare la città

con Marco Sammicheli, Italo Rota, Claudio Larcher e Valentina Dalla Costa. Introduzione di Guido Tattoni, Direttore NABA

In occasione della presentazione del volume Disegnare un cucchiaio per cambiare la città di Claudio Larcher e Valentina Dalla Costa (Quodlibet editore), gli autori insieme a Marco Sammicheli, International Relations Chief Officer di Triennale Milano, e Italo Rota, architetto e NABA Scientific Advisor, si confronteranno su temi legati alla progettazione contemporanea. Dalla città reale a quella digitale, dal valore del dato che surclassa quello dell’oggetto, emergono idee, nuovi scenari, difficoltà, cambiamenti di paradigma, di mercato e di scala nel tentativo di definire quello che è oggi il design contemporaneo.

 

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

 

21.30 Cinema Arianteo

La Dea Fortuna

di F. Ozpetek, con S. Accorsi, E. Leo, Italia, 120’

_

 

16 luglio

18:30 18:30 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Scuola e cultura nelle città post Covid

con Lucia Azzolina, Elena Bonetti, Lorenza Baroncelli e Vincenzo De Bellis

Lucia Azzolina, Ministra dell’Istruzione, ed Elena Bonetti, Ministra per le pari opportunità e la famiglia, dialogheranno con Lorenza Baroncelli, Direttore Artistico di Triennale Milano, e Giuseppe De Bellis, direttore di Sky TG 24, sui temi di educazione, cultura e pari opportunità nel post Covid-19.

A seguire, Stefano Laffi per I Ching di Che Fare, uno dei gruppi coinvolti nel public program di Milano Urban Center, affronterà il tema del ruolo educativo degli spazi al di fuori delle scuole.

 

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

 

21.00 Zelig

con Vincenzo Albano

 

21.50 Cinema Arianteo

La vita invisibile di Euridice Gusmao

di K. Aïnuz, C. Duarte, J. Stockler –  Brasile, 139’

 

 

17 luglio

18:30 Post Covid – Psicanalisi Collettiva | Roberto Mordacci
Una conversazione tra due filosofi, in cui lo “psicanalizzato” parlerà alternando parola (filosofia) e musica (inconscio). Roberto Mordacci, da poco alle stampe con Ritorno a Utopia (Laterza) in conversione con il curatore Leonardo Caffo cercherà di ricostruire un paradossale spazio creativo, utopico, e di sopravvivenza del lockdown che abbiamo vissuto.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

 

21.30 Cinema Arianteo

Bombshell

di J. Roach, con C. Theron, M. Robbie – USA, 109’

_

18 luglio

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

 

21.30 Cinema Arianteo

C’era una volta… a Hollywood

di Q. Tarantino, con L. Di Caprio, B. Pitt – USA, 161’

_

 

19 luglio

21.30 Cinema Arianteo

Il meglio deve ancora venire

di A. de La Patellière, M. Delaporte, con M. Garcìa, F. Luchini – Francia, 117’

_

 

21 luglio

18:30 I sette messaggeri | Dialogo sugli Alberi

con Francesca Cesa Bianchi, Tiziano Fratus, Lorenza Salamon, Tiziana Cera Rosco. Modera Andrea Dusio. Live di Tiziana Cera Rosco

La centralità della natura nel nuovo mondo verso cui ci avviamo, letta attraverso il tema degli alberi come generatore di nuovo senso e di una prospettiva di riequilibrio delle nostre città e della nostra società. Con l’architetto Francesca Cesa Bianchi, lo scrittore Tiziano Fratus e la presidente della Fondazione Federica Galli Lorenza Salamon. L’artista Tiziana Cera Rosco leggerà alcuni suoi testi e di Tiziano Fratus.

 

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

 

21:00 FOG vol. 1 | Radio Raheem

Radio Raheem Sessions – Squadra Omega / Live

concerto a pagamento, per maggiori informazioni e per acquistare il biglietto: triennale.org

Si rinnova per il terzo anno la collaborazione tra Radio Raheem e FOG, il festival di performing arts di Triennale Milano che presenta un triplo appuntamento dal carattere contemporaneo e urbano. Squadra Omega è un nucleo composto da due membri: OmegaMatt e OmegaG8. Nell’ampia discografia della band troviamo jam-session improvvisate e molteplici di riferimenti sonori a tutto ciò oscilla tra le diverse sfere dello spazio e del tempo. Squadra Omega presenta in live il suo ultimo lavoro: un doppio album interamente elettronico intitolato Antiterra. Per questo album si è unito, sia in studio che dal vivo, il collaboratore e amico Von Tesla (conosciuto come Omega Invisible).

 

21.30 Cinema Arianteo

_

 

22 luglio

18:30 I nuovi milanesi nel design

con Keiji Takeuchi, designer, in dialogo con Valentina Ciuffi, Design curator and Consultant, Founder at studio Vedèt

Un ciclo di appuntamenti che presenta alcuni dei più interessanti designer internazionali che hanno scelto di stabilirsi a Milano, determinando così nuove realtà e sinergie creative.  L’incontro vede protagonista il designer giapponese Keiji Takeuchi.

 

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

21.30 Cinema Arianteo

_

23 luglio

18:30 I nuovi milanesi nel design

con Hugo Berger, designer, e Eleonora Paciullo, fotografa, in dialogo con Valentina Ciuffi, Design curator and Consultant, Founder at studio Vedèt

Un ciclo di appuntamenti che presenta alcuni dei più interessanti designer internazionali che hanno scelto di stabilirsi a Milano, determinando così nuove realtà e sinergie creative. Questo incontro vede protagonisti Hugo Berger, designer francese che vive e lavora a Milano dal 2016, e Eleonora Paciullo, fotografa con un background nel design industriale.

 

18.30 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Città Ex Post

Spazio pubblico virtuale – Relazione tra corpi e lo spazio

con Ippolito Pestellini Laparelli (OMA), Yuri Grigoryan, architetto; Kathrin Oberrauch, curatrice, e Silvia Hell, artista
Un confronto tra arte e architettura. Le condizioni spaziali temporanee legate all’emergenza Covid-19 e suoi sviluppi spostano lo sguardo del progetto dalla tradizionale riflessione su rapporto tra lo spazio e il corpo portando anche una maggiore attenzione verso le potenzialità di tutti gli strumenti e i linguaggi di visualizzazione e comunicazione comprese risorse digitali non ancora pienamente esplorate.

 

20.00 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Città Ex Post

Una nuova normalità – Branding dello spazio pubblico

con Maison D’Être (gruppo di ricerca) e Dvorulitsa (Alena Shlyahovaya)

Un confronto tra economia e architettura. Dopo la diffusione del web come soluzione globale la pandemia Covid-19 ha posto sotto gli occhi di tutti una problematica globale alla quale soprattutto ciascuna città è stata chiamata a dare una propria specifica risposta. Ci si chiede dunque oggi se le caratteristiche domestiche di ogni città possano consentire di guardare a questo problema come a una nuova normalità.

 

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli

WER IST WER Z

21.00 Zelig

21.50 Cinema Arianteo

  

 

Informazioni:

Aperti il Museo del Design Italiano e il Giardino di Triennale:

martedì – venerdì ore 17.00-21.30

sabato e domenica ore 11.30-21.30

(ultimo ingresso alle ore 20.30)

 

Info biglietteria:

Incontri: ingresso gratuito

Cinema: Biglietto intero 7,50 euro / Biglietto ridotto: 5,50 euro

Abbonamento 10 spettacoli: 39,00 euro

Spettacolo Zelig + proiezione film: 12,00 euro

Concerti: ingresso a pagamento con prenotazione obbligatoria (salvo diversamente indicato)

Ingresso al Giardino Giancarlo De Carlo e al Museo del Design Italiano: gratuito

 

 

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento