Notizie in Controluce

Molestie sessuali – Save the Children ribadisce la propria tolleranza zero

 Ultime Notizie
  •  IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA Riceviamo dal un nostro lettore e volentieri pubblichiamo Ho realizzato una pagina su Facebook   “IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA” con l’obbiettivo di rivalutare il treno e...
  • DIRITTO AL RESPIRO Si è tenuto a Colonna, in data 10/01/2020, presso la sala Elsa Morante, dalle ore 17:00, la conferenza “DIRITTO AL RESPIRO. Conferenza pubblica sulle emissioni odorigene”. Organizzata da Associazione Aria...
  • Velletri – L’ ATTUALE STENDARDO DI S. ANTONIO ABATE COMPIE VENT’ANNI Ci avviciniamo alla tradizione Festa in onore di S. Antonio Abate, fermiamoci a parlare del celebre stendardo e della sua storia. Vessillo dell’Università dei Carrettieri e Mulattieri fondata nel 1624,...
  • Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Legambiente “Nessuna strumentalizzazione di una vicenda delicata e di importanza strategica per gli equilibri ecologici dell’area protetta” Il tema della...
  • POSTE ITALIANE SOSTIENE LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DI DANTE ALIGHIERI  Il Gruppo guidato dall’ad Del Fante offrirà il suo contributo in ricordo del sommo poeta alle iniziative previste nel 2021 in 70 Comuni italiani, in coerenza con gli impegni per...
  • CENTO FELLINI LUCIA MIRISOLA – RUGGERO MASTROIANNI – FEDERICO FELLINI Il prossimo 20 Gennaio, si compiranno i cento anni dalla nascita di Federico Fellini e il Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola...

Molestie sessuali – Save the Children ribadisce la propria tolleranza zero

12 Febbraio
08:20 2018

Molestie sessuali: Save the Children, sui casi siamo intervenuti direttamente, rendendolo noto anche ai media

L’organizzazione precisa che nessun tipo di molestia ha riguardato i bambini e ribadisce la propria tolleranza zero verso questo tipo di episodi

In relazione a quanto pubblicato da alcuni media e riguardante presunte molestie sessuali che avrebbero coinvolto membri dello staff di Save the Children, l’Organizzazione precisa di aver essa stessa segnalato ai media, e con precisione all’agenzia di stampa Reuters lo scorso novembre, le 31 accuse di molestie sessuale che alcuni membri dello staff avevano mosso nei confronti di altri membri, e sulle quali erano state svolte accurate indagini nel 2016 e 2017.
Tali indagini avevano portato a 16 licenziamenti e 10 rinvii alle autorità di polizia e civili. Save the Children precisa inoltre che nessuna delle accuse riguardava i bambini.
L’organizzazione internazionale, che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro, ritiene tali episodi di estrema gravità e li affronta in modo serio. Possiede infatti un rigido codice di condotta che impone a tutto il proprio personale di agire con rispetto, integrità e professionalità nei confronti dei bambini, i colleghi e le comunità con cui lavora e di segnalare i casi sospetti.
Le molestie sessuali continuano ad essere un problema significativo in ogni ambito della vita e in ogni paese del mondo. Save the Children ribadisce con forza la propria tolleranza zero nei confronti di episodi di abusi o molestie di qualsiasi tipo ed esamina ogni caso in modo indipendente, intraprendendo azioni tempestive contro chiunque abbia violato la propria policy.
Inoltre, l’Organizzazione sta incrementando i propri sforzi per garantire che tutto il personale sappia che esistono modi sicuri per segnalare gli incidenti, che garantiscono la tempestività e il necessario livello di riservatezza della segnalazione, e sull’identificazione in ogni luogo, contesto o settore di attività, di precise figure di riferimento, opportunamente preparate e note a tutti, che hanno il compito di raccogliere le segnalazioni e l’obbligo di darvi seguito in linea con la Policy stessa e la legislazione nazionale.

Per ulteriori informazioni:

ufficiostampa@savethechildren.org
www.savethechildren.it

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento