Notizie in Controluce

Monte Compatri – RIFIUTI, L’ASSESSORE SABRINA GIORDANI: “PRONTO IL NUOVO CAPITOLATO DELLA DIFFERENZIATA”

 Ultime Notizie
  • 7 settembre 2020: nasce SCR, il “Sistema Castelli Romani” Il Consorzio dei Comuni dei Castelli Romani coordinerà le politiche culturali e di promozione del territorio   I Sindaci di 16 Comuni del territorio hanno approvato definitivamente il nuovo Statuto...
  • MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE: “SERVE DIALOGO AUTENTICO TRA COMMERCIANTI E COMUNE PER EVITARE EPISODI CHE METTONO AL REPENTAGLIO IL RILANCIO DI UN SETTORE VITALE PER IL CENTRO STORICO”...
  • WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO: BANDIERE A MEZZ’ASTA IL GIORNO DEL FUNERALE DEL RAGAZZO Il sindaco Andreotti rilancia:”Tutti i comuni si costituiscano parte civile ad adiuvandum per manifestare la reazione...
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...

Monte Compatri – RIFIUTI, L’ASSESSORE SABRINA GIORDANI: “PRONTO IL NUOVO CAPITOLATO DELLA DIFFERENZIATA”

Febbraio 15
17:31 2019

RIFIUTI, L’ASSESSORE SABRINA GIORDANI: “PRONTO IL NUOVO CAPITOLATO DELLA DIFFERENZIATA”. IL SINDACO D’ACUTI: “LAVORIAMO PER MIGLIORARE IL SERVIZIO”

 

“Conferme e novità. Per un unico obiettivo: migliorare il servizio di raccolta differenziata a Monte Compatri. La percentuale al 70%, entro un anno dall’avvio di questo nuovo contratto per il servizio di tutela ambientale, viene considerato il minimo nel nuovo capitolato d’appalto e che determinerà lo svolgimento del servizio porta a porta dal 2019 al 2024.

Per una gestione efficace ed efficiente, che porti anche a risparmi economici grazie ai minori oneri di smaltimento in discarica. Nel disciplinare tecnico ci sono anche i sacchetti”, spiega l’assessore all’Ambiente, Sabrina Giordani, dopo l’approvazione da parte della giunta guidata da Fabio D’Acuti.

 

“Nel nuovo capitolato avremo la reperibilità degli operatori per segnalare criticità nella raccolta; con interventi che devono essere garantiti a un’ora dalla segnalazione. I mastelli rotti saranno sostituiti e avranno, oltre al codice a barre per il riconoscimento, anche chiusure anti-randagismo. La raccolta del vetro inizierà dopo le 7 del mattino; lo spazzamento di 80 chilometri di strade di Monte Compatri avverrà dalle 8 in poi nelle 8 zone del territorio comunale”, continua la titolare del settore a Palazzo Borghese.

 

“Con l’apertura dell’isola ecologica di via Santa Maria Le quinte, di cui siamo in attesa di allaccio dell’energia elettrica, sarà possibile anche usufruire del ritiro a domicilio di ingombranti e Raee e verde da giardino. E ancora, implementato il servizio di sfalcio del verde con una mappatura dettagliata delle aree comunali. Inoltre due volte l’anno, in tre diversi giorni, avverrà la raccolta degli abiti usati”, spiega l’assessore Sabrina Giordani.

 

“Nell’ottica di una maggiore sinergia con la ditta che si occuperà del servizio, abbiamo previsto il 70% di differenziata come obiettivo minimo di questo capitolato per la Tutela ambientale. Un traguardo da raggiungere entro i primi 12 mesi. In caso contrario, saranno applicate delle penali alla società”, spiega il sindaco Fabio D’Acuti.

“Ovviamente è previsto il supporto nell’attività di sgombero delle strade dopo le nevicate e lo spargimento di sale contro la formazione di ghiaccio; preventivata la pulizia e la sanificazione dei contenitori più grandi all’interno dei condomini. I cassoni condominiali per l’indifferenziato saranno eliminati e sostituiti da mastelli singoli con buste che saranno consegnate con frequenza semestrale. Saranno distribuiti, annualmente, anche i sacchi per la raccolta porta a porta dei rifiuti: la consegna però avverrà dopo esibizione del pagamento della bolletta Tari”, conclude il primo cittadino D’Acuti.

 

 

 

 

Ufficio Stampa Comune di Monte Compatri

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento