Notizie in Controluce

Nasce il gruppo volontari dell’ANC

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Nasce il gruppo volontari dell’ANC

Aprile 13
22:00 2011

, in seno alla quale ha voluto inserire queste nuove figure, col compito di controllo e osservazione del territorio, ma anche di collaborazione laddove fosse necessario a sostegno delle forze dell’ordine in occasione di eventi particolari. Considerando l’importanza di una presenza così particolare e utile, sarebbe auspicabile un interesse concreto da parte dell’amministrazione e delle autorità competenti, affinché il gruppo dei volontari abbia non solo una sede idonea ma anche divise e strumenti per poter svolgere al meglio un compito apparentemente marginale ma nei fatti di grandissima importanza ai fini della sicurezza dei cittadini. Il corpo dei volontari sarà formato sia da carabinieri in quiescenza sia da persone che hanno fatto propri i valori e le finalità dell’ANC. Una giornata quella del 17 marzo che pertanto sarà ricordata non solo per le celebrazioni del centocinquantenario ma anche per la nascita ufficiale di un gruppo pieno di voglia di fare, di competenza, di professionalità e di passione, sempre al servizio della gente, come del resto nel pieno spirito dell’Arma dei Carabinieri. L’ennesima idea del Luogotenente De Pasquale, il cui legame col territorio è certificato da fatti concreti, trova la sua realizzazione pratica in un’iniziativa dalle poche parole ma dai molti fatti e dall’indiscutibile utilità, ai fini di una sempre maggiore sicurezza per la collettività. Tornando alla manifestazione che anche a San Cesareo ha visto celebrare l’anniversario dell’Unità d’Italia, la pioggia non ha scoraggiato i numerosi cittadini intervenuti all’evento che si è svolto alla presenza, tra gli altri, del Maggiore Matteo De Marco, del maresciallo Daniele Esposito comandante della Stazione Carabinieri di San Cesareo, del Luogotenente Antimo De Pasquale e del sindaco Pietro Panzironi. Sulla piazza erano stati schierati veicoli militari in perfetto stato di conservazione e alcuni mezzi dei Carabinieri di alcuni anni fa, un suggestivo revival nel segno della continuità e della modernità ma sempre nel solco della tradizione dell’Arma e dei suoi valori, tra i quali appunto la fedeltà alla Patria e alla Bandiera, simbolo dell’unità nazionale. La cerimonia è consistita nell’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte dei valenti musicisti della Banda Comunale, nella distribuzione di bandierine ricordo, e nella deposizione di una corona dei fiori al monumento ai Caduti.

Articoli Simili