Notizie in Controluce

Nemi, Bandiera Arancione fino al 2014

 Ultime Notizie

Nemi, Bandiera Arancione fino al 2014

Ottobre 23
16:51 2012

l’amministrazione vuole precisare che ciò non risponde assolutamente a verità. Il Touring Club Italiano, infatti, repuntando di pregio la programmazione turistico-culturale approntata dall’ amministrazione per il 2012/2013, ha confermato al comune di Nemi il marchio conferitogli tramite Bandiera Arancione, fino al 31/12/2014. Il vicesindaco, nonché assessore alla cultura, Edy Palazzi, a tal proposito precisa: “Il Comune ha già preso contatti con il Touring Club Italiano al fine di partecipare agli eventi del 2013, così da valorizzare il territorio nemese, naturalmente ricco di bellezze storiche e archeologiche, con lo scopo di dargli adeguata visibilità e di attirare il maggior numero di turisti. Inoltre il comune di Nemi, come paese Bandiera Arancione, ha accolto l’invito del Touring Club Italiano a contribuire alla ricostruzione dopo il terremoto dell’Emilia, stanziando la cifra di 500 €”. E’ evidente, dunque, sia la pretestuosità della nota dell’opposizione sia quanto la mala informazione dilaghi tra coloro che hanno redatto la nota stessa. Questi ultimi, pur non facendo parte della maggioranza, siedono in Consiglio Comunale e il fatto che ignorino delle informazioni basilari quanto importanti come queste, è una gravissima mancanza.
Accusano il Comune d’immobilismo, travisando completamente la realtà, al solo fine di screditarne l’operato, dimenticando che i successi dell’amministrazione comunale vanno a beneficio di tutti i cittadini. Inoltre, ugualmente grave è il fatto che un mezzo di informazione diffonda una nota senza valutarne la veridicità dei contenuti, dando adito solo a sterili polemiche e dimostrando di non ispirarsi all’imparzialità che deve sempre animare l’esercizio della professione giornalistica. In tal modo, infatti, il quotidiano on-line in questione abdica dal suo ruolo, facendo disinformazione invece che informazione. A danno, anche in questo caso, dei cittadini.

Condividi

Articoli Simili