Notizie in Controluce

Non ero pronta mostra di Giulia Cacciuttolo

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Non ero pronta mostra di Giulia Cacciuttolo

Agosto 30
15:06 2015

Ogni opera viene concepita e lavorata per evocare, suggerire e proiettare lo spettatore in una dimensione altra dal presente.
Attraverso materiali molto eterogenei – libri antichi, tela, vetro, fotografie, acidi, resine, carta, feltro, materiale organico – viene suggerito qualcosa, mai completamente spiegato, per lasciare spazio all’individualità di chi osserva.
Le opere, veicoli di memoria, ci accompagnano in una migrazione nel passato e diventano specchi del nostro presente.
Figure, paesaggi, materie organiche, oggetti emergono indistinti dalla tela, dal vetro, dalla carta come fantasmi che sussurrano storie e invitano ad immergersi nel ricordo.

Giulia Cacciuttolo (Roma, 1991) si è laureata cum laude in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma; nel 2014 ha studiato presso l’École nationale supérieure des Arts Décoratifs (Parigi); attualmente sta svolgendo un Master in Pittura presso il Wimbledon College of Arts (Londra).
Oltre a vincere il XVII Premio Massenzio nel 2013, è stata finalista di diversi concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali: Premio Marsciano Arte Giovani, l’XVIII Biennale d’incione di Monsumanno ed è stata finalista nazionale della sezione pittura per il MarteLive nel 2014; attualmente rientra nella rosa di artisti selezionati per le Scuderie MarteLive.
Ha partecipato a numerose esposizioni, tra le principali ricordiamo: Tiny Biennale presso la Gallery of Art – Temple University (Roma), Screen Project presso la Saatchi Gallery (Londra), Gourmandise presso l’Alliance Française (Bologna), L’età dell’equilibrio presso i Musei Capitolini (Roma), Segnato a colori presso il Centro di documentazione della ricerca artistica contemporanea Luigi Di Sarro (Roma), Italians presso la Royal Opera Arcade Gallery (Londra).
(http://giuliacacciuttolo.wix.com/giuliac)

Condividi

Articoli Simili