Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

#Nonleggeteilibri – Bianciardi d’essai

#Nonleggeteilibri – Bianciardi d’essai
Gennaio 23
17:24 2016

“Non leggete i libri

fateveli raccontare” (Luciano Bianciardi)

Bianciardi d’essai di Irene Blundo Stampa Alternativa 2015 € 1 e-book disponibile NO isbn 9788862224635

Bianciardi d’essai – La vita agra di Luciano Bianciardi a Grosseto raccontata da Isaia Vitali, Mario Dondero, Maria Jatosti. Mitico millelire Stampalternativa trovato in una libreria orvietana indipendente che sta per chiudere i battenti (un’altra!). La vita agra continua oggi a non sembrare sterile modo di dire d’un intellettuale che amò la provincia, anche se poi emigrò a Milano, perché pensava seriamente che solo dalla provincia si potesse partire con curiosità e protervia verso la conoscenza del mondo, di se stessi quali scrittori. Il ricordo, il racconto affidati dalla giornalista Irene Blundo agli amici e sodali, alla compagna di molti anni. Si ripercorre, così, il periodo di Bianciardi e il cinematografo nel quale si rintracciano molti dei motivi dell’opera dello scrittore; gli amici dell’infanzia con cui condividere progetti, la miniera e i minatori che lo segneranno nella produzione letteraria e nell’animo e il ‘conforto culturale’ che aveva sempre pensato si potesse portare anche nei luoghi del lavoro più duri e distanti da un qualche tipo di vita borghese. Portava ai minatori il cinema e i libri della biblioteca Chelliana, di cui fu direttore, col bibliobus: «tra gli autisti anche lo scrittore Cassola, che nella biografia di Corrias ricorda che Bianciardi si inventò anche la rima: questo è il bibliobus Chelliana che viaggia una volta a settimana». ibs.it/code/9788807722943/corrias-pino/vita-agra-di-un.html. Le vicende grossetane le racconta soprattutto il cronista e amico Isaia Vitali che pare voler eternare la distanza fra Bianciardi e i clamori, le soluzioni facili: il 12 febbraio del 1950 inaugurarono il cineclub all’Odeon di via Roma e lì invitarono critici e intellettuali disposti al confronto. Nel millelire anche le foto perpetuano un’epoca in cui era possibile fare cose artigianali e vivere di grandi miti, fra le altre: il viso splendido di Hedy Lamarr, attrice di origine austriaca, la locandina de La terra trema di Luchino Visconti, e poi quelle che ricordano la miniera delle ‘spedizioni culturali’, a Ribolla, dove la tragedia arrivò al pozzo Camorra nel 1954 con l’esplosione che fece 43 morti. Ancora oggi in quelle campagne non lontane dal mare echi di vita agra…. (Serena Grizi)



 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”