Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

#Nonleggeteilibri – La ferocia, il ‘noir’ Strega 2015

#Nonleggeteilibri – La ferocia, il ‘noir’ Strega 2015
Agosto 04
19:35 2016

«Non leggete i libri fateveli raccontare» (Luciano Bianciardi)

La ferocia di Nicola Lagioia – La Biblioteca di Repubblica – L’Espresso  ed. 2016 € 7,90 con il quotidiano e-book disponibile ed. Einaudi € 8,99 isbn 9771128609321; disponibile al prestito interbibliotecario SBCR www.consorziosbcr.net

Echi da Pastorale americana di Roth, da I Melrose di St Aubyn, da L’angioletto di Simenon, per averli letti o perché dentro ci sono tante altre famiglie disfunzionali, o che producono individui che sembrano prendere quella strada mentre invece può trattarsi degli anelli più sensibili e deboli d’una catena…La Biblioteca di Repubblica pone fra i suoi noir in uscita estiva il Premio Strega 2015, libro tenacemente feroce, come dice il titolo e denso di personaggi che mantengono attorno a sé un’aura nera, davvero inestinguibile anche dopo tutte le spiegazioni del caso. La giovane bellissima Clara va incontro alla morte per una buia statale, nuda e insanguinata in una calda sera d’estate. Com’è arrivata fin là? Dietro di lei una ricca famiglia capeggiata dall’imprenditore Vittorio, uomo venuto su dal nulla, propositivo e ambizioso. Siamo in Puglia, e l’attraverseremo spesso fra Bari/Japigia, Taranto e il Salento; la strada qui, ha una parte importante è simbolo di cammino e di cambiamenti senza ritorno. Clara è la seconda di quattro fratelli, uno di loro, Michele, è arrivato in famiglia in modo drammatico; ma lei sembra voler condensare su di sé cattiverie, ipocrisie, ricatti e invidie d’una provincia che con Lagioia assapora il gusto di diventare sconfinata come quella americana. Accanto ai due protagonisti, i fratelli, mossi dal desiderio di non farsi sommergere dagli obblighi familiari, dal nome, una madre non del tutto ‘materna’, un contorno di conoscenti e falsi amici, factotum, un marito che non saprà o non vorrà riportare sua moglie a casa quando sarebbe stato giusto farlo. Clara sarà l’unica ad amare senza riserve l’intelligente, idealista e solitario Michele, un personaggio che per certi versi sembra uscito da Cime tempestose e che cercherà la verità sulla morte di sua sorella a costo di fare qualcosa di cui pagherà le conseguenze con tutta la famiglia. Di questo libro è stato già scritto tanto. Le metafore che qualche volta occorre rileggere due volte per l’artificiosità del concetto, appesantiscono un racconto che non perde mai tono neppure quando, con maestria, evoca i profumi della campagna accanto alla villa padronale dove i protagonisti trascorreranno le poche ore felici concesse dall’infanzia. Senza mai tradire l’impressione di tragedia che aleggia attorno alla famiglia e che è presente già nelle prime pagine: quando un giovane Vittorio, imprenditore, fa i suoi primi passi guardato a vista dalla Bari ‘bene’ (le pagine sono già inquadrature perfette d’un futuro film tratto dal romanzo). Il destino ‘feroce’ per quelli che gli passeranno accanto, in fondo, è nelle sue mani, nella sua ignoranza degli affetti, nella sua pervicacia alla scalata sociale e lo scritto appare condanna definitiva d’una generazione che per tenere in piedi il proprio mondo non ha esitato a distruggere legami, l’ambiente attorno e qualche sparuto valore nel quale credere ancora per poter parlare di avvenire (…è questa la ferocia peggiore di cui parla il libro?). Teso dalla prima all’ultima pagina, la digressione letteraria diventa anch’essa necessità del racconto, cosa ce ne saremmo fatti d’un banale mistero? Qui l’enigma è l’animo umano e la Parte Prima esordisce con un lapidario «Chi sa tace, chi parla non sa». (Serena Grizi)

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”