Notizie in Controluce

“Nuvole di Carta” Al Castello di Racconigi

 Ultime Notizie

“Nuvole di Carta” Al Castello di Racconigi

“Nuvole di Carta” Al Castello di Racconigi
16 Giugno
19:52 2017

Prorogata fino al 18 giugno
La mostra “Nuvole di Carta” Al Castello di Racconigi
Grande successo e curiosità per la mostra promossa dal Castello di Racconigi per celebrare il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche col Paese del Sol Levante: “Nuvole di carta” dedicata agli aquiloni dell’artista Anna Onesti rimarrà dunque aperta al pubblico fino a domenica 18 giugno.
L’evento, patrocinato dalla Fondazione Italia Giappone, è allestito nel suggestivo Salone d’Ercole del Castello e rende poetico omaggio alla tradizione artistica giapponese attraverso delicati aquiloni che nelle mani di Anna Onesti si trasformano in opere d’arte, miracoli di essenziale ed elegante perfezione capaci di coniugare tecnica e bellezza, eleganza e gioco.
Le opere di Anna Onesti, formatasi nelle più prestigiose Accademie di Belle Arti italiane sotto la guida di Toti Scialoja e Francesco Casorati e poi in Giappone, raccontano la sua passione per questa terra e le sue millenarie tradizioni, per i suoi paesaggi e le opere letterarie, per i colori delle sue stagioni e delle raffinate tecniche artistiche, diventando un ponte tra tradizioni artistiche. L’estro e la creatività di Anna Onesti rispettano le forme tradizionali giapponesi: l’aquilone quadrato hamamatsu, quello a losanga tosa, l’aquilone esagonale rokkaku e quello di forma rettangolare edo e si esprimono attraverso i procedimenti derivati dalla tradizione: la velatura è realizzata con carta washi artigianale, la struttura è costituita da stecche di bambù assemblate grazie alla collaborazione dello scultore Fabrizio Di Pietro, il montaggio è realizzato con colla vegetale e fili di cotone. Sulla carta di velatura Anna Onesti imprime i suoi segni, le sue forme, avvalendosi di antichissime pratiche decorative legate alla tintura dei tessuti con colori vegetali che, sulla carta washi, hanno una resa particolarmente seducente. Sono esposti in mostra anche due aquiloni che l’artista ha realizzato col maestro Francesco Casorati, e l’opera “All’ombra del ventaglio”, ispirata agli haiku di importanti poeti giapponesi, realizzata da Anna Onesti con Fabio Massimo Fioravanti e Massimo De Orazi. L’evento è organizzato in collaborazione con la cartiera Paudice Nereo.
L’aquilone
anche ieri nel cielo
al solito posto
Tsurigane ni tomarite nemuru kochō kana
Yosa Buson (1716-1783)
Francesca Evangelisti chiccaevangelisti@gmail.com
Simonetta Carbone simonettacarbone@simocarbone.it

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento