Notizie in Controluce

Orologi uomo: perché è boom di vendite

 Ultime Notizie

Orologi uomo: perché è boom di vendite

Orologi uomo: perché è boom di vendite
Maggio 28
08:10 2018

 

Da quando il mondo della tecnologia ha proposto modi alternativi per controllare l’ora esatta (gli smartphone tra tutti gli altri), il settore degli orologi si è sentito, a ragione veduta, minacciato. Eppure, nonostante la continua evoluzione della tecnologia l’orologio mantiene invariato il suo posto che però cambia faccia. Da accessorio utile e indispensabile per avere un’idea precisa dello scorrere del tempo, diventa un accessorio di tendenza, capace di dare carattere a uno stile. E’ dovuto scendere a compromessi e lo ha fatto nel migliore dei modi, affermando la sua storia e le sue tradizioni.

E’ boom di vendite, almeno per quanto riguarda i dati degli ultimi anni. Questo grazie alla presenza di numerosi modelli sul mercato. Trova i migliori orologi da uomo e rendi unico il tuo stile, per capire quanto sia preziosa la scelta dell’accessorio giusto. Un orologio che non si leghi perfettamente alla propria personalità non soltanto non sarà coerente con ciò che esprime chi lo indossa, ma risulterà altamente fuori contesto.

A definire questo boom di vendite sono principalmente due elementi: il prezzo che è sempre più accessibile e i numerosi design proposti, adatti a ogni stile.

Elementi per la scelta di orologi uomo

Il dettaglio da conoscere prima di fare qualsiasi tipo di scelta in questo settore è sicuramente quello che evidenzia il fatto che gli orologi uomo siano un prodotto che non risente della stagionalità e che, quindi, è un acquisto indipendente dal periodo. Insomma, un orologio si acquista senza differenze sia in estate che in inverno, segnale che evidenzia quanto sia ancora un oggetto indispensabile per molte persone, nonostante l’avvento di telefoni, computer e tablet che non fanno altro che minare il suo campo di attività.

Ciò che risulta dalle analisi di mercato è che gli orologi vengono scelti in base al loro design per il 41% e per il prezzo per il 30%. C’è da sottolineare che accessori che anni fa avevano prezzi ai quali era difficile soltanto pensare, oggi se non sono facilmente accessibili, sono almeno possibili da inserire nei probabili acquisti futuri.

Negozio Vs Internet

Secondo i dati elaborati da Assorologi i canali di acquisto per gli orologi mostrano molte differenze significative tra loro. L’evidente segno negativo viene registrato da gioiellerie e negozi tradizionali (sia in città che all’interno dei centri commerciali). Perdono terreno, questo è certo. Precisamente da questi canali transita il 43% delle vendite a quantità e il 49,6% a valore, a fronte rispettivamente del 53% e del 56% dello scorso anno.

Buone notizie, invece, sono quelle che riguardano Internet che riesce non soltanto a mantenere un segno positivo, ma anche ad aumentare le vendite ogni anno. I dati a volume per il 2017 sono stati del 28,2% a fronte del 25,6% dell’anno precedente. Meglio ancora la situazione a valore che è raddoppiata nell’arco di un singolo anno, passando da 14,6% nel 2016 a 23,5% nel 2017. Dati che confermano la predominanza della rete rispetto ai negozi tradizionali anche per quanto riguarda gli acquisti di accessori come gli orologi.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento