Notizie in Controluce

PIACERE! RIAPRE IL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA PER LA NUOVA STAGIONE TEATRALE.

 Ultime Notizie

PIACERE! RIAPRE IL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA PER LA NUOVA STAGIONE TEATRALE.

PIACERE!  RIAPRE IL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA PER LA NUOVA STAGIONE TEATRALE.
settembre 16
06:54 2019

 

Un nuovo anno e fioriscono ancora la fantasia, il brio, le emozioni si accavallano e si catapultano nell’entusiasmo: è il nostro Teatro Civico di Rocca di Papa che accende ancora una volta le luci alla ribalta…

 

È coinvolgente e dinamico il direttore artistico Enrico Maria Falconi che accoglie e abbraccia con affabile cortesia il pubblico in sala, presentando con Virginia e il piccolo Jacopo, la nuova Stagione teatrale del prezioso teatro in Via S. Sebastiano, 20.    Con lui lo staff del Blue in The Face: una grande famiglia che ospita con simpatia e amicizia il pubblico, lo avvolge nella trama di questa nuova avventura che sta per cominciare.  

 

Presente la Vice Sindaco Veronica Cimino che  saluta e,  citando Brecht,  ricorda che  il teatro non solo interpreta il mondo, ma può trasformarlo…  

 

Piacere!   Sulla nuova brochure che sintetizza il variegato programma della stagione s’evidenzia, in un solo sostantivo, quel che il teatro ha come obiettivo: donare il piacere di esserci, di sognare, di entrare nelle trame, sorridere, intenerirci, lasciarci andare alle emozioni e ai sentimenti …

 

E infatti ecco presentare in un turbinio di luci e proiezioni, con gli stessi attori presenti in sala, spettacoli che sapranno farci divertire, riflettere, prendere coscienza; sapranno farci commuovere e affrontare quel che la realtà troppo spesso ci mette di fronte.

 

Uno spazio da evidenziare in questa programmazione, quello riservato al dialetto: proprio con il linguaggio popolare s’aprirà questa stagione teatrale con una divertentissima commedia in rocchegiano, Che brutta bestia ‘a gelosia, scritta e diretta da Mario Giovanetti e interpretata dagli incredibili attori, tutti amatoriali, della Strana Compagnia.  Un doveroso coinvolgimento che il teatro riserva anche alle eccellenze del territorio – come Piero Botti con La badante cubana e che allarga anche a chi volesse partecipare al Premio Teatro in dialetto – Rocca di Papa   che prevede al termine della Stagione una rassegna di cortometraggi in vernacolo, uno spettacolo teatrale del vincitore del premio e un omaggio a Gigi Magni con una rielaborazione della Tosca.

 

Infine si sognerà con i bambini …  vasta la programmazione dedicata alla fiaba e pensata da Simone Luciani per i piccoli spettatori:  dalle favole di Esopo alle fiabe  della tradizione classica, passando per quelle orientali  e   per i miti…

 

Anche quest’anno il teatro s’apre alla vita, portando compagnie importanti e pubblico nel nostro territorio, facendolo conoscere e vivere a tutti e  s’unisce, anche in questo, allo sforzo che noi rocchegiani stiamo facendo per tornare a rivivere, dopo la tragedia che ha visto ferita la nostra comunità con lo scoppio del giugno scorso. Non è dimenticare, è ricordare, è ricostruire, è non arrendersi. Mai …

 

 

 

                                                                                             

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento