Notizie in Controluce

Piano d’assetto

 Ultime Notizie

Piano d’assetto

Aprile 08
12:28 2010

Grottaferrata e Marino sono l’esempio emblematico del cambiamento paesaggistico avvenuto ai Castelli negli ultimi anni, uno scempio se pensiamo ai servizi mal funzionanti ed inadeguati per un bacino d’utenza così grande, sono raddoppiati gli abitanti ma di strade, scuole, parcheggi neanche a parlarne. Il presidente dell’ente saputa la bocciatura del TAR afferma: «uno sviluppo basato solo sulle esigenze edilizie dei singoli non può perpetuarsi all’infinito in un’area dove oggi vivono oltre 300mila residenti. L’aria, l’acqua, i boschi, il paesaggio sono un bene di tutti e per questo vanno tutelati e protetti. La politica deve riconoscere che esiste un limite alle proprie scelte, e noi questo abbiamo fatto». Già nella riunione del 6 Settembre 2009 quando il presidente del Parco G. Peduto parlò con i cittadini del piano d’assetto a Velletri, molti sindaci fra cui Umberto Leoni, primo cittadino di Lanuvio si opposero vivamente chiedendo la revoca del piano perché troppo vincolante. Eppure si rischia che il nostro territorio diventi la nuova periferia romana depauperando definitivamente tutte le bellezze verdi che caratterizzano i paesi, l’area conta più di tre milioni di persone e le risorse disponibili fra cui l’acqua stanno per venir meno. Fondamentale sarebbe anche il risveglio della coscienza di ogni cittadino con una partecipazione attiva ai fatti, intanto il Parco mette nero su bianco.

Condividi

Articoli Simili