Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • Cori. Cento candeline per Pina Leonori L’omaggio dell’amministrazione comunale con una targa ricordo consegnata dal sindaco Mauro De Lillis Giuseppina Leonori, per tutti Pina, ha spento oggi le sue prime candeline. Oltre alla famiglia, a festeggiarla...
  • Un bellissimo progetto della Comunità di Sant’Egidio Si è svolta sabato e domenica a villa Albani (Civitavecchia), di fronte alla sede di Csp, “AgriCura”, un’iniziativa nata dalla volontà della Comunità di Sant’Egidio e di numerosi enti, fra...
  • Riduzione dei voli a Ciampino Spetterà domani al Consiglio di Stato l’onere di far rientrare l’aeroporto nei limiti di legge. È attesa per domani la decisione del Consiglio di Stato sul futuro dei cittadini di...
  • Con la Banda Nazionale Garibaldina per riaffermare il legame di Velletri con la famiglia Garibaldi Per celebrare il 160 dell’Unità nazionale e il bicentenario della nascita di Anita Garibaldi la prestigiosa formazione bandistica terrà un concerto in apertura della cerimonia di consegna dei Premi Luigi...
  • Velletri. Incontro pubblico del Comitato Tutela Ambiente e Salute Sabato 18 settembre ore 16,00 il Comitato Tutela Ambiente e Salute Velletri incontra i cittadini nel piazzale del ristorante “da Eugenio ai Cinque Archi”. Il Comitato Tutela Ambiente e Salute...
  • Servizio Bus Navetta Joyce Il sindaco Andreotti ha convocato un incontro al liceo per cercare soluzioni definitive assieme agli enti sovracomunali preposti L’Amministrazione comunale di Grottaferrata è al lavoro per riavviare il servizio bus...

Più vivo che mai – Aprile 2015

Più vivo che mai – Aprile 2015
Aprile 21
10:00 2015

18-img11Pergamena: pergamene, da Pergamon città della Misia, odierna Turchia nord-occidentale. Intorno al III-II secolo a.C., a causa del conflitto tra Egitto e Regno di Pergamo, il papiro divenne raro e difficile da trovare, per cui gli abitanti di Pergamo utilizzarono la pelle di pecora (cartapecora) o di capra, e si perfezionarono nel trattarla fino a renderla morbida e scrivibile.
Nella città, Eumene II fondò una biblioteca che nel suo massimo splendore ospitava circa 200mila testi. Leggenda o verità, i libri furono regalati da Antonio a Cleopatra per incrementare la biblioteca di Alessandria (fondata dai Tolomei), che nel momento di massima espansione pare avesse circa 700mila libri.
È da notare che la maggior parte dei manoscritti sopravvissuti e giunti a noi sono redatti su pergamena; pochi su papiro.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”