Notizie in Controluce

Poesia in libreria

 Ultime Notizie

Poesia in libreria

11 Ottobre
23:00 2009

I suoi scritti furono sempre destinati ad un pubblico minimo di amici, bimbi e pazzerelli intenditori. Proprio perché erano, le sue, strofe semplici a filastrocca, immagini di animali bizzarri, «sillabe squamate» gioconde ed incomprese nell’impressione linguistica e nella sua stessa direzione. Giorgio Manganelli diceva di lui che era un burlesco «petrarchesco con una varia e meticolosa dementia praecox». Tanto da estrarre dal cilindro magico «filastrocche filosofali del non sense [ovvero] del quando la parola è alla prova del nulla».

Articoli Simili