Notizie in Controluce

Politiche immigratorie, proposta progettuale della Comunità Montana

 Ultime Notizie

Politiche immigratorie, proposta progettuale della Comunità Montana

Dicembre 13
13:11 2012

per l’Integrazione di cittadini di Paesi Terzi – Direzione Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo, del Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione
Nell’area della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini risiedono 172 mila abitanti, di cui circa 17 mila stranieri, con un indice di presenza medio, superiore al 9% e punte di oltre il 10% in 7 dei 13 comuni, fino al 12,2 di Zagarolo.
Sulla base di quanto riportato nei dati del 2012 dal Cnel – Consiglio Nazionale Economia e Lavoro – nei suoi studi sugli indici di integrazione degli immigrati, le località della Comunità Montana mostrano un indice potenziale di integrazione totale tra medio e basso, con la conseguente necessità di aumentare i valori per quanto riguarda in particolare la stabilità sociale e l’inserimento nel processo di sviluppo complessivo. La ridotta dimensione dei Comuni, mediamente intorno ai 13.000 abitanti fa registrare seri problemi di collegamenti fra risorse umane, strutturali ed economiche a fronte di molteplici interventi attuati e indispensabili nei settori del’anagrafe e sicurezza, abitazione, sanità, istruzione e cultura, lavoro.
Il progetto presentato intende migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi rivolti ai cittadini di paesi terzi, promuovendo al contempo gli interventi necessari all’inserimento dei temi dell’integrazione nella programmazione e nell’attuazione delle politiche di sostegno all’imprenditorialità straniera presente sul territorio. Intende inoltre favorire l’aumento delle competenze degli operatori territoriali e di progettisti pubblici e privati, nella pianificazione di servizi per immigrati, creando un sistema di dati che in grado di agevolare la programmazione e la pianificazione territoriale. Intende infine realizzare alcuni interventi a carattere sperimentale nell’area dell’impresa e nell’area socio-sanitaria per fornire indicazioni comprovate in merito all’inserimento di misure stabili per l’utenza immigrata nell’ambito delle politiche dei comuni afferenti alla comunità montana.
“La Comunità Montana da sempre è sensibile a queste tematiche – dichiara il Presidente Giuseppe De Righi – e attraverso questo progetto intende espletare al meglio il suo mandato per lo sviluppo socio-economico territoriale incoraggiando le politiche d’integrazione e lo sviluppo della dimensione imprenditoriale straniera, che sul nostro territorio fa rilevare una certa vivacità”.
“La valutazione dell’efficienza dei servizi al cittadino e la progettazione di nuove iniziative come le attività imprenditoriali – dichiara il Direttore Generale dott. Rodolfo Salvatori – sono ostacolati attualmente dalla mancanza di un sistema unico di raccolta dei dati che permetta di verificare le opportunità e le esigenze non soltanto a livello statistico, ma nel dettaglio delle singole aree e in tempo pressoché reale. Dunque sia gli EELL che le associazioni e le imprese che intendano offrire servizi ai cittadini necessitano dunque di dati aggiornati trans-comunali e organizzati in base alle caratteristiche del territorio”.

“TUSCOLO – Il libro, i progetti, le idee” – A Villa Aldobrandini – Frascati
Vi ricordiamo inoltre l’appuntamento per domani, venerdì 14 dicembre alle ore 17.00 presso il Salone di Rappresentanza di Villa Aldobrandini a Frascati , con l’iniziativa culturale dedicata al luogo simbolo dei Castelli Romani, il Tuscolo.
Per tutte le info www.cmcastelli.it www.museumgrandtour.org

Ufficio Stampa Comunità Montana
ufficiostampa@cmcastelli.it

Condividi

Articoli Simili