Notizie in Controluce

Premio Monteverde Pasolini

 Ultime Notizie

Premio Monteverde Pasolini

07 Aprile
20:45 2013

Tra i premiati di questa edizione: don Aniello Manganiello – il parroco anticamorra di Scampia -, Giovanni Tizian – giornalista che vive sotto scorta dopo le sue inchieste sulla mafia al Nord -, il Teatro occupato del Lido di Ostia e i ragazzi dell’Ex Cinema Palazzo di San Lorenzo, il vice Capitano del NOE Ultimo – premiato per essere uno strenuo difensore della legalità e presente soltanto in video al teatro di via Carini, per ragioni di sicurezza -, il gruppo di poesia clandestino “Poeti der Trullo”, lo scrittore Emanuele Trevi – per il suo libro Qualcosa di scritto. La storia quasi vera di un incontro impossibile con Pier Paolo Pasolini, giunto secondo al Premio Strega 2012 – e l’Associazione Sportiva Liberi Nantes, che da anni, grazie al gioco del calcio, si fa portatrice di un messaggio di libertà, d’integrazione e di denuncia dei diritti negati. Organizzato dall’Associazione SAFADO, il premio nasce tre anni fa da un’idea di Paolo Masini (Consigliere Comunale di Roma) e di Andrea Rusich (regista). Pier Paolo Pasolini è stato la voce degli ‘ultimi’ – ragazzi di vita, poveri, contadini e prostitute – e viene celebrato a marzo, mese in cui nacque, attraverso questo riconoscimento che in parte è dedicato anche a Monteverde, il quartiere romano dove il poeta, regista, scrittore e giornalista d’origine bolognese, visse dal 1954 al 1963, dopo aver lasciato Ciampino. La cerimonia di premiazione si è aperta con la lettura del brano Storia di un uomo e del suo corpo tratto da Petrolio e interpretato da un’intensa Sonia Bergamasco. Laura Bastianetto, giornalista di Radio Dimensione Suono, ha condotto la serata dinnanzi ad un pubblico emozionato e in una sala gremita. Tra gli ospiti di questa edizione: Erminia Manfredi, i figli del poeta Giorgio Caproni, Silvana e Attilio Mauro, la canoista olimpica Josefa Idem, lo scrittore e sceneggiatore Vincenzo Cerami, il collettivo clandestino di poesia “Poeti der Trullo”, il direttore di Rai Tre Andrea Vianello, la giornalista e scrittrice d’inchiesta Stefania Divertito, il testimone della Shoah Piero Terracina e Walter Veltroni. Applausi calorosi hanno accolto anche suor Eugenia Bonetti e le altre religiose della rete Women religious against Human trafficking, premiate per la categoria Dignità Umana dal parlamentare Khalid Chaouki. Il Premio “Monteverde Pasolini” – le ragioni dei sogni, le visioni della realtà – si è svolto di fronte ad un pubblico letteralmente stipato, e l’emozione di tutti i presenti era tangibile. Il Consigliere del PD Masini ha ringraziato gli organizzatori, gli ospiti e il pubblico intervenuti, onorando l’impegno di quanti «soprattutto nelle periferie care a Pier Paolo Pasolini, lavorano con passione per migliorare e raddrizzare oggi quelle storture che lo scrittore denunciava già più di 40 anni fa».

Articoli Simili