Notizie in Controluce

Pronti per un week-end mozzafiato?

 Ultime Notizie

Pronti per un week-end mozzafiato?

Febbraio 03
07:14 2012

Le giovanili della Carlisport si apprestano ad affrontare un fine settimana colmo di partite importanti. Spicca il derby dell’Under 21, ma gli appuntamenti di Juniores, Allievi e Giovanissimi non sono certamente da meno.

 

Tutti al PalaCesaroni – Cogianco – Carlisport: nel panorama giovanile laziale, e non solo, è questo uno degli appuntamenti più attesi del fine settimana. In campo scendono infatti le due formazioni che guidano il girone P dell’Under 21 nazionale.

La squadra di Novelli è prima in classifica, a quota quaranta punti, ma dietro di se ha proprio i genzanesi che, se dovessero vincere, si potrebbero poi appropriare della leadership. Sì, perché la Cogianco ha una gara in meno visto che ha già riposato alla quindicesima giornata. Gli ariccini affronteranno il turno di stop fra tre settimane e non hanno alcuna intenzione di mettere in discussione il primato. Al momento sono cinque i punti che separano le due formazioni, e se è vero che si parte sempre dallo 0-0, è anche vero che alla Carlisport andrebbe bene anche un pareggio.

Si torna in campo – La settimana scorsa la società aveva rinviato la gara della Juniores per venire incontro alle esigenze della Brillante. Dopo quindici giorni, dunque, i ragazzi di Antici ricominceranno a lottare per i tre punti. Di fronte ci sarà L’Acquedotto, quarta forza del campionato che sta tirando le magliette del terzetto di testa per rimanervi attaccato. La Carlisport ha bisogno di una vittoria perché in una classifica così corta potrebbe fare la differenza.

Avrà una qualche influenza aver perso il ritmo gara? Forse si, forse no. Lo vedremo sabato alle 18.30, ora del fischio d’inizio della partita.

Ancora tre punti? – Mister Antici scenderà in campo anche con gli Allievi. Domenica mattina al PalaKilgour arriva la Mirafin, in lotta per il primo posto nel girone C. Nell’ultimo mese la Carlisport non ha lasciato spazi agli avversari, riuscendo a bloccare chiunque si ponesse sulla sua strada. Ventinove le reti messe a segno nelle ultime quattro occasioni, più della metà di tutti i gol realizzati fin’ora. La difesa, poi, è migliore rispetto a quella dei pontini, che però hanno un attacco perfetto: i loro tiri sono finiti in porta novanta volte.

Da questi numeri si può prevedere che sarà un match molto equilibrato. Da una parte la Carlisport, che nell’ultimo periodo sta raccogliendo molti punti, dall’altra i rossoblù, per i quali il cinismo è l’arma migliore.

Serve una vittoria – Dopo il 12-4 subìto dall’Albano, causato anche dalle numerose assenze e da una richiesta di rinvio non accolta, i Giovanissimi riceveranno la squadra B dello Sporting Eur. I romani sono gli ultimi in classifica e, se sarà vittoria, purtroppo i tre punti non conteranno.

Armando Motta vuole però ritrovare la sua squadra, prima di tutto sotto il punto di vista fisico. I giocatori sono stati decimati dall’influenza: nel passato week-end ad Albano ha giocato il portiere degli Esordienti e di ragazzi in panchina nemmeno a parlarne.

Portare a sette le vittorie in campionato permetterebbe alla Carlisport di ripartire nel modo giusto dopo lo stop di sabato scorso.

Condividi

Articoli Simili