Notizie in Controluce

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese

 Ultime Notizie
  • Nessun nuovo caso a Pomezia Nessun nuovo caso a Pomezia comunicato dalla Asl nella giornata di oggi. Rimangono quindi 34 i concittadini positivi al Covid-19, di cui 27 in isolamento domiciliare e 6 presso strutture...
  • #CORONAVIRUS 28 MARZO 2020   OGGI 23 NUOVI CASI AI CASTELLI ROMANI E LITORANEA PER LIMITARE LA DIFFUSIONE DEL VIRUS SERVE UNA STRUTTURA OSPEDALIERA “DEDICATA” Nella ASL RM6, che comprende i Castelli Romani e...
  • Fondo alle famiglie vulnerabili e per 1 milione e 200 mila bambini in povertà Coronavirus: Save the Children, accogliamo con favore il provvedimento sul fondo alle famiglie vulnerabili e per 1 milione e 200 mila bambini in povertà    L’Organizzazione aveva sollecitato l’intervento al...
  • Lanuvio, 28 marzo 2020 – “Nella mattinata di oggi l’Amministrazione comunale, coadiuvata dalla Protezione Civile, ha provveduto a distribuire le prime 1000 mascherine inviate al Comune di Lanuvio dalla Protezione...
  • ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano l’efficacia delle mascherine chirurgiche Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in...
  • Una storia che non si ferma L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia propone da domani, con cadenza settimanale, una rubrica sulla sua storia con incisioni esclusive tratte dagli archivi   Parte domani, domenica 29 marzo, sulla pagina...

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese
26 Ottobre
09:23 2019

,. Antonio Padellaro ha raccontato ‘il gesto’ alla Mondadori di Genzano

Cosa accomuna Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer, i leader politici più lontani – a livello di ideali e visioni del Paese – della storia contemporanea? Lo ha svelato Antonio Padellaro, scrittore, giornalista e saggista, ospite della Mondadori Bookstore Genzano per presentare il suo ultimo libro edito da PaperFirst, “Il gesto di Almirante e Berlinguer”. Di fronte ad un pubblico numeroso e attento, Padellaro ha iniziato il suo ragionamento partendo da un altro gesto, quello dell’omaggio del leader MSI allo storico rivale nel giorno dei funerali di Berlinguer. “Volevo capire” – ha detto Padellaro – “il perché di quella presenza e se non avesse un’origine pregressa. Ho quindi riannodato il filo della storia di un’Italia scossa dal terrorismo e dalla tragedia di Moro. Da quei problemi gravissimi per la nostra popolazione nacquero degli incontri più o meno segreti tra Almirante e Berlinguer. Si scambiavano idee, cercavano possibili soluzioni: la storia ci dice che superarono le forti contraddizioni ideologiche per la sopravvivenza della democrazia. E il paragone col presente è inevitabile”. Proprio comparando l’attualità e il passato, Antonio Padellaro ha individuato la grande differenza di stile e di statura della politica italiana: “C’era una capacità di parlarsi esercitando il rispetto in nome delle esigenze dei cittadini. Il primo passo fu di Enrico Berlinguer, capì che forse superare i paletti era necessario”. Passaggio molto interessante è quello che l’autore ha riservato alla comunicazione, vista la tempesta social che oggi ministri, parlamentari e leader riversano sulla gente: “La comunicazione politica era un aspetto primario, ora invece è invasiva e priva di argomentazioni. Il modo di fare non è gradito e lo dimostra un’astensione del 50% in aumento ad ogni voto. Nel passato invece la capacità di arrivare in modo credibile aiutava a combattere il partito del partito preso, che oggi impera”. In chiusura, Padellaro è tornato sul termine ‘gesto’ che caratterizza il titolo del suo saggio di ricerca: “Il gesto di Almirante e Berlinguer presuppone un moto dell’animo. Oggi viviamo in una politica immersa nelle parole, che si scorda persino che le parole senza gesti non valgono”. Il pubblico ha rivolto diverse domande nel merito all’autore, che ha risposto prima di concedere il firma-copie e le foto-ricordo. Si è così conclusa una settimana ricca di contenuti alla Mondadori Bookstore di Genzano, che ha ospitato oltre a Padellaro anche lo storico Ernesto Galli Della Loggia. In calendario tante novità per la Libreria di Corso Gramsci, che da qui a Natale proporrà tantissime iniziative alla cittadinanza.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento