Notizie in Controluce

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese

 Ultime Notizie
  • SPRECO ALIMENTARE E FOOD BAG SPRECO ALIMENTARE E FOOD BAG: IL CIBO PER METTERE IN RELAZIONE PROFIT E NON PROFIT, RISTORATORI E CLIENTI La lotta contro gli sprechi nel fuoricasa inizia dall’approvvigionamento, continua nei menu,...
  • Il Novecento italiano: un viaggio virtuale  nell’arte , nella storia  e nel  costume Meglio tardi che mai! A un convegno dedicato al Novecento italiano ci si sarebbe aspettato di assistervi a inizio secolo, coincidente anche con inizio nuovo millennio. Ma la riflessione sul...
  •  Al via la V edizione di “In-formazione Universitaria” DAL 26 AL 29 FEBBRAIO AD EUROMA2 IL MONDO UNIVERSITARIO INCONTRA GLI STUDENTI DELLE IV E V DELLE SCUOLE SUPERIORI  Al via la V edizione di “In-formazione Universitaria” Roma, 21 febbraio...
  • Piccoli Comuni del Lazio, nuove risorse dalla Regione Piccoli Comuni del Lazio, nuove risorse dalla Regione per la piccola Grande Italia e terza Festa dei Piccoli Comuni, con Legambiente, il 19 aprile 2020 Oggi, in un appuntamento al...
  • GIOCHI NEL LAZIO GIOCHI NEL LAZIO, VIA LIBERA AL COLLEGATO: VIETATE NUOVE SALE A MENO DI 500 METRI DAI LUOGHI SENSIBILI   ROMA – Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mauro Buschini...
  • Carnevale a Rocca Priora Carnevale a Rocca Priora  domenica 23 sfilata in centro e Martedì Grasso festa a Colle di Fuori   Domenica 23 febbraio tutti in maschera a Rocca Priora. Alle 14.30 partirà dallo...

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese

Quando Almirante e Berlinguer si incontravano per parlare del Paese
26 Ottobre
09:23 2019

,. Antonio Padellaro ha raccontato ‘il gesto’ alla Mondadori di Genzano

Cosa accomuna Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer, i leader politici più lontani – a livello di ideali e visioni del Paese – della storia contemporanea? Lo ha svelato Antonio Padellaro, scrittore, giornalista e saggista, ospite della Mondadori Bookstore Genzano per presentare il suo ultimo libro edito da PaperFirst, “Il gesto di Almirante e Berlinguer”. Di fronte ad un pubblico numeroso e attento, Padellaro ha iniziato il suo ragionamento partendo da un altro gesto, quello dell’omaggio del leader MSI allo storico rivale nel giorno dei funerali di Berlinguer. “Volevo capire” – ha detto Padellaro – “il perché di quella presenza e se non avesse un’origine pregressa. Ho quindi riannodato il filo della storia di un’Italia scossa dal terrorismo e dalla tragedia di Moro. Da quei problemi gravissimi per la nostra popolazione nacquero degli incontri più o meno segreti tra Almirante e Berlinguer. Si scambiavano idee, cercavano possibili soluzioni: la storia ci dice che superarono le forti contraddizioni ideologiche per la sopravvivenza della democrazia. E il paragone col presente è inevitabile”. Proprio comparando l’attualità e il passato, Antonio Padellaro ha individuato la grande differenza di stile e di statura della politica italiana: “C’era una capacità di parlarsi esercitando il rispetto in nome delle esigenze dei cittadini. Il primo passo fu di Enrico Berlinguer, capì che forse superare i paletti era necessario”. Passaggio molto interessante è quello che l’autore ha riservato alla comunicazione, vista la tempesta social che oggi ministri, parlamentari e leader riversano sulla gente: “La comunicazione politica era un aspetto primario, ora invece è invasiva e priva di argomentazioni. Il modo di fare non è gradito e lo dimostra un’astensione del 50% in aumento ad ogni voto. Nel passato invece la capacità di arrivare in modo credibile aiutava a combattere il partito del partito preso, che oggi impera”. In chiusura, Padellaro è tornato sul termine ‘gesto’ che caratterizza il titolo del suo saggio di ricerca: “Il gesto di Almirante e Berlinguer presuppone un moto dell’animo. Oggi viviamo in una politica immersa nelle parole, che si scorda persino che le parole senza gesti non valgono”. Il pubblico ha rivolto diverse domande nel merito all’autore, che ha risposto prima di concedere il firma-copie e le foto-ricordo. Si è così conclusa una settimana ricca di contenuti alla Mondadori Bookstore di Genzano, che ha ospitato oltre a Padellaro anche lo storico Ernesto Galli Della Loggia. In calendario tante novità per la Libreria di Corso Gramsci, che da qui a Natale proporrà tantissime iniziative alla cittadinanza.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento