Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Quartieri dell’Arte 2020. La verve ottocentesca dei Fratelli Veber

Quartieri dell’Arte 2020. La verve ottocentesca dei Fratelli Veber
Settembre 29
07:23 2020

La verve ottocentesca dei Fratelli Veber e il loop tra memoria e violenza di “+” e “-” nel corto Lo Stufato. A Quartieri dell’Arte 2020.

Mentre fino al 15 ottobre è ancora aperta a Viterbo (ex-Chiesa degli Almadiani) la mostra Vago Fiore  installazione visiva e sonora dedicata a Santa Rosa firmata da Francesco De Grandi e Gian Maria Cervo, con le voci di Boni, Santamaria, Andreozzi e altre guest d’eccezione – Quartieri dell’Arte si sposta a Bassano in Teverina da venerdì 2 a domenica 4 ottobre per la presentazione de I Veber, un ciclo drammaturgico a cura di Gabriele Paupini su due artisti – i fratelli Jean (pittore e vignettista) e Pierre (drammaturgo e saggista) – che furono anche animatori delle notti parigine ai tempi di Toulouse-Lautrec.

Sabato 3 ottobre memoria e violenza tra le mura di Palazzo Orsini a Bomarzo con Flavio Murialdi e Massimo Risi nel corto teatrale Lo Stufato”

Dal 02 Ottobre al 04 Ottobre ore 17.00 – Borgo – Bassano in Teverina (Biglietti €2) 

I VEBER

Un ciclo drammaturgico
A cura di Gabriele Paupini
ALT QVM in collaborazione con il Festival

 

Jean Veber (1864 –1928) nacque a Parigi. Formatosi come pittore, divenne illustratore quando suo fratello Pierre lo esortò a entrare a far parte dello staff del quotidiano Gil Blas. Nel 1897, il suo disegno raffigurante Otto von Bismarck come un macellaio della sua stessa gente ha causato una grande controversia. Alcune delle sue caricature sono state pubblicate anche su L’Assiette au Beurre e Le Rire. Veber si arruolò volontario nella prima guerra mondiale all’età di cinquant’anni. Fu intossicato da gas velenosi e smobilitato nel corso del 1918.

Pierre Veber (Parigi 1869 – ivi 1942), divenne assai noto agli inizî del Novecento come autore di brillanti opere drammatiche, per lo più scritte in collaborazione con altri. Pubblicò anche romanzi e saggi, soprattutto di argomento teatrale.

 

3 Ottobre 2020 ore 19.00 / 19.30 / 20.00 – Palazzo Orsini – Bomarzo (Biglietti €10) 

LO STUFATO

Scritto e diretto da Flavio Murialdi
Con Flavio Murialdi e Massimo Risi

 

“+” e “–” si incontrano in uno spazio vuoto, e cominciano a parlare degli argomenti più disparati. Non si chiamano mai per nome ma si capisce che si conoscono. A un certo punto, il gioco del discorso li porta a toccare un tabu: viene nominata una donna. Sarà questo momento di svolta a portare lo spettatore nel labirinto del passato dei personaggi, che riveleranno entrambi un rapporto anomalo con il ricordo e con la violenza. La struttura di questo corto di venti minuti è fatta in modo che possa essere ripetuta all’infinito, come se i due fossero condannati a rivivere eternamente il ciclo dello spettacolo e a ricordare i frammenti dolorosi della propria storia.

 

Info e prenotazioni: ufficiostampaquartieridellarte@gmail.com
Tel. 347.8874694

www.quartieridellarte.it

 

 

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”