Notizie in Controluce

Red Cross Roads 2015: a Ciampino si chiude l’avventura formativa di oltre 400 volontari

 Ultime Notizie

Red Cross Roads 2015: a Ciampino si chiude l’avventura formativa di oltre 400 volontari

Gennaio 12
10:38 2015

Come di consueto, ad accogliere la folta schiera di Volontari è stata la scuola media statale “U. Nobile”: una location ormai ben conosciuta dalla Croce Rossa Italiana e sinonimo di conoscenza e apprendimento non solo per i ragazzi della città ma anche per tanti Volontari, che da anni ne fanno la loro casa per qualche giorno grazie alla disponibilità entusiasta della Preside prof.ssa Martelletti.

Durante il mese di dicembre sono stati più di 500 i Volontari che hanno inviato le loro candidature per essere selezionati e per partecipare ai numerosi corsi attivati: forte l’impegno della Scuola Regionale CRI di Formazione del Lazio, che quest’anno ha organizzato anche il primo corso a livello nazionale di Formatori CRI per attività rivolte ai giovani.
La vicinanza ai ragazzi è un tema cruciale per la Croce Rossa, che crede fermamente nella possibilità di migliorare il mondo in cui viviamo grazie alla sensibilizzazione dei più giovani, raggiungendoli nelle scuole, nei centri di aggregazione e nelle piazze: da qui, l’esigenza di educare i Volontari a nuove strategie di coinvolgimento dei più giovani, sempre più curiosi e attivi anche in rete.
Partecipando a Red Cross Roads 2015 più di 80 Volontari sono diventati Formatori in tematiche quali la prevenzione contro le malattie sessualmente trasmissibili, l’educazione alla corretta e sana alimentazione, al cambiamento climatico e ai comportamenti che è giusto adottare per proteggere se stessi e gli altri, alla sicurezza stradale, alla donazione di sangue e tessuti e alle dinamiche di interazione con chi è diverso da noi.
Importante dunque l’impegno che attende i nuovi Formatori CRI e in generale tutti i Volontari che hanno partecipato con entusiasmo agli altri corsi di primo livello attivati: una sfida che hanno deciso di raccogliere, in attesa di incontrarsi nuovamente nei prossimi eventi e trovare ancora nuovi spunti di miglioramento per la loro azione nazionale e internazionale.

Condividi

Articoli Simili