Notizie in Controluce

Resoconto partita Basket Virtus Valmontone – Sam Roma

 Ultime Notizie

Resoconto partita Basket Virtus Valmontone – Sam Roma

febbraio 01
07:55 2011

Sam Roma – Virtus Valmontone 89-76 (42-47)

Sam Roma: Silvestri 4, Procacci 9, Franzon 8, Romanazzo 9, Gorrieri 3, Ruggeri 19, Della Libera 25, Policari 2, Sodani 7, Piccolo 3. All. Castellano

Virtus Valmontone: Corbelli N.E., Perna 19, Miglio N.E., Di Viesto 12, Garofolo 8, Maiolo 11, Sabattini 6, Del Moro, Rischia M. 10, Cara 13.

Parziali: 24-23, 18-24, 19-13, 28-16

Arbitri: Taliani e Marinelli di Rieti

E’ stata una bella partita, veloce corretta ed a lungo equilibrata, alla fine la porta a casa meritatamente la SAM che cresce nell’ultima frazione, mentre la Virtus paga dazio ad una settimana tribolata (allenamenti a scarto ridotto per l’influenza).
La SAM rinuncia a Moscovini e Zampar mentre il Valmontone, oltre allo squalificato Braghese, rinuncia a Donadio, costretto al letto dall’influenza.
Si parte: i giallorossi padroni di casa schierano Procacci, Franzon, Della Libera, Gorrieri e Sodani, per la Virtus in campo ci sono Perna, Garofolo, Di Viesto, Cara e Sabattini.
Entrambe le squadre hanno voglia di correre e ne vien fuori una gara divertente e sostanzialmente equilibrata: alle bordate da “tre” di Procacci, Franzon e Della Libera (di tabella), i bianconeri rispondono con uno stratosferico Perna, che sigla 12 punti nel parziale che si chiude sul 24-23 per i locali.
Si riprende a giocare e la gara continua sulla stessa falsariga del I quarto. Capitan Maiolo piazza due “triple” in fila che consentono di allungare, ma i padroni di casa non mollano e restano a stretto contatto. Quattro punti in fila di Silvestri ed una “tripla” di Matteo Rischia mandano le squadre al riposo sul 42-47.
Il terzo parziale si apre nel segno dei padroni di casa. Procacci spinge i compagni e, con un gioco da tre punti di Sodani è sorpasso: 48-47. Torna Perna, e la Virtus passa a difendere a zona. Un gioco da tre punti (canestro+fallo) di Garofolo la portano al +3, ma i padroni di casa non mollano e piazzano un contro-break, suggellato da una “bomba” di Piccolo che fissa il punteggio sul 59-55. Maiolo in sottomano riavvicina ed un botta e risposta, Della Libera e il solito Perna, fissa il punteggio sul 61-60 alla terza sirena.
In apertura di ultima frazione, ancora Perna riporta i bianconeri in vantaggio, ma a questo punto sale in cattedra Ruggeri con due “triple” consecutive che spaccano la partita. La Virtus cerca di resistere, ma i padroni di casa sono più freschi. Le gambe diventano pesanti e gli ospiti faticano sia ad attaccare che a difendere. Romanazzo piazza 9 punti in fila ed un’altra “tripla” di Ruggeri (farà 4/5 nel parziale) chiude i giochi.
Trascinati da un Ruggeri monumentale e da Della Libera e Romanazzo, i ragazzi di coach Castellano portano a casa un successo meritato ed importante che consente loro di mantenere le distanze inalterate dalla Lazio, attualmente al 13mo posto e vittoriosa nel week end contro il fanalino di coda Smit.
La Virtus resta invece solitaria al nono posto con 16 punti, sei punti di vantaggio dalla zona play out e sei di distanza dalla zona play off. Domenica i bianconeri ricevono il fanalino di coda Smit e l’imperativo è vincere per continuare la rincorsa alla salvezza anticipata.

Articoli Simili