Notizie in Controluce

Rifiuti Lazio. Ancora un assalto al territorio castellano

 Ultime Notizie

Rifiuti Lazio. Ancora un assalto al territorio castellano

Rifiuti Lazio. Ancora un assalto al territorio castellano
maggio 21
09:47 2018

Sabato 26 maggio assemblea cittadina presso la discarica di Roncigliano ad Albano Laziale

L’ingegnere Flaminia Tosini, direttrice generale dell’area rifiuti, ha incontrato la settimana scorsa la Pontina Ambiente e ha concordato la riapertura del VII invaso della discarica che ci ammorba da quarant’anni; annuncia inoltre a Rida e al Prefetto che “nei giorni prossimi” provvederà all’aggiornamento dell’autorizzazione integrata ambientale (AIA).

Diverse cose non tornano:
1) La Pontina Ambiente è tuttora inibita ai rapporti con la pubblica amministrazione a causa dell’interdittiva antimafia, viste le pendenze penali del gruppo Cerroni con il processo ancora in corso.

2) La revisione dell’AIA non è stata più riconvocata dal 31 maggio 2016. Tale revisione venne aperta anche dopo il rapporto ARPA del 2014 dove venivano assodate 19 violazioni delle prescrizioni relative all’AIA 2009.

3) Nessuna di tali violazioni è stata praticamente sanata; uniche novità riguardano la scomparsa degli idrocarburi dal pozzo F1B dopo due anni di fermo degli sversamenti e della bonifica casalinga della falda; nonché la collocazione di 4 nuovi pozzetti di recupero del percolato e del biogas che andavano fatti prima del 2009.

4) Non si capisce in base a che cosa l’ing. Tosini si senta autorizzata a rinnovare l’AIA senza riconvocare gli enti competenti: Comune di Albano, ASL RM6, AREA METROPOLITANA, ARPA e soprattutto i cittadini, che da sempre hanno denunciato gli effetti mortiferi dell’impianto TMB-DISCARICA-CENTRALI A BIOGAS della Pontina Ambiente.

5) Si pretende di autorizzare la ripresa degli sversamenti (100mila tonnellate) mentre il TMB è tuttora un relitto e non è ancora conclusa l’indagine del Tribunale di Velletri che se la prende comoda e non ci dice se quell’incendio sia stato doloso o colposo e dovuto a che cosa.
Questo intervento della Regione tramite la Tosini, in veste di Marchese del Grillo, appare l’ennesimo schiaffo alle popolazioni, chiamate ad una sollecita e determinata opposizione.

SABATO 26 MAGGIO ALLE ORE 10.30
ASSEMBLEA IN DISCARICA – VIA ARDEATINA Km 24.500 NEL COMUNE DI ALBANO LAZIALE

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento