Notizie in Controluce

Rifiuti: progetto di discarica a Pian dell’Olmo

 Ultime Notizie

Rifiuti: progetto di discarica a Pian dell’Olmo

Rifiuti: progetto di discarica a Pian dell’Olmo
giugno 25
14:02 2019

Rifiuti: progetto di discarica a Pian dell’Olmo, Legambiente alla conferenza dei servizi regionale e in sit-it con i cittadini

“Siamo al fianco di cittadini e amministrazioni comunali che all’unanimità si sono tutte schierate contro il nuovo progetto di discarica a Pian dell’Olmo”

Oggi, negli uffici della Regione Lazio, si è tenuta la prima parte della conferenza dei servizi sulla discarica di Pian dell’Olmo a Roma, dove erano convocati e presenti i comitati del territorio, le diverse amministrazioni comunali, nonché il proponente del progetto “Piattaforma per lo smaltimento definitivo dei residui prodotti dal processo dell’End of Waste”: discarica da 700.000 metri cubi e 45mila metri quadri. Presente anche Legambiente come uditore e a partecipare con i volontari al sit-in organizzato dai comuni contrari alla discarica che si è svolto in contemporanea.

“Siamo al fianco di cittadini e amministrazioni comunali che all’unanimità si sono tutte schierate contro il nuovo progetto di discarica a Pian dell’Olmo – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – il sito sarebbe vicinissimo al Parco regionale di Veio, a poca distanza dal Tevere e sul passaggio del reticolo fluviale secondario. Dopo questa giornata con tutti i pareri decisamente contrari, gli uffici tecnici della Regione nel rispetto della procedura, devono portare velocemente ad una risposta negativa che non autorizzi la discarica. Le valutazioni emerse sono strettamente legate al pregio paesaggistico e ambientale dell’area, nonchè al rispetto della qualità del suolo e delle falde acquifere, a queste, aggiungeremo altre puntuali osservazioni per far emergere ancor meglio l’impatto devastante che avrebbe sulle falde acquifere sotterranee, una discarica a monte di Roma”.

Secondo dati “Catasto Rifiuti Ispra” e dati Ama, inseriti da Legambiente Lazio nel dossier Comuni ricicloni del dicembre 2018, in termini di percentuale di differenziata il più virtuoso dei comuni del Lazio è proprio Castelnuovo di Porto prossimo alla discarica con l’82%, non sono da meno gli altri comuni vicini: Morlupo 78%, Formello 74%, Rignano Flaminio 66%, Capena 66%, Sacrofano 64%, Riano 63%. Di contro, oltre al dato di Roma al 44%, il Municipio XV di Roma è al 40% di differenziata.

“Oltre alle valutazioni tecniche, fondamentali per fermare l’iter autorizzativo, chiediamo che tutti diano anche l’unica risposta politica possibile: spingere il porta a porta e creare impianti per la gestione dei rifiuti differenziati; questo messaggio arriva chiaramente dai comuni confinanti molto virtuosi, la capitale invece è ferma in crescita di differenziata e va ancor peggio nel municipio interessato, il quindicesimo, che registra un dato più basso della media romana. Roma ogni giorno produce oltre 2.500 tonnellate di rifiuti indifferenziati che vanno in discarica e termovalorizzazione e con un chiaro disastro ad ogni angolo della città, dovrebbe iniziare a costruire un ciclo virtuoso ma invece di rifiuti zero, siamo precipitati all’anno zero per la monnezza romana”.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Regala un libro delle 'Edizioni Controluce' Ignora