Notizie in Controluce

Risparmio di risorse pubbliche con la telefonia voip

 Ultime Notizie

Risparmio di risorse pubbliche con la telefonia voip

Dicembre 01
16:05 2011

Il progetto,”Telefonia VOIP” (Voice on Internet Protocol), consiste nella realizzazione di un Sistema di Telefonia fondato sul protocollo IP, che invece di utilizzare il classico apparato analogico, sfrutta la connessione internet per effettuare le conversazioni telefoniche, assicurando un forte contenimento dei costi di gestione degli Enti riferiti alla voce telefonia fissa, a parità di efficacia con il sistema tradizionale.
Esistente come tecnologia già da una decina di anni, il Sistema VOIP solo oggi è diventato competitivo, grazie all’ampia diffusione della banda larga a cui si è giunti in questi ultimi anni, che può permettere una conversazione telefonica di qualità. La connessione può avvenire tra computers (computer-to-computer), tra un computer ed un telefono (computer-to-phone) o tra telefoni (phone-to-phone), senza la necessità di dotarsi di apparecchi particolari. Le offerte di telefonia internet , inoltre, possono comprendere nuovi ed innovativi servizi come la videoconferenza, l’invio di messaggi testuali e l’utilizzo di caselle vocali integrate con la posta elettronica.
Co-finanziato dalla Regione Lazio per 50mila euro a cui si aggiungono risorse della Comunità Montana e le quote di partecipazione dei Comuni, il progetto è stato elaborato proprio in risposta ad un bando regionale del 2008, finalizzato a sostenere la realizzazione di processi di modernizzazione della macchina amministrativa degli enti locali, nel rispetto delle direttive specifiche del Ministero della Funzione Pubblica e in coerenza con le linee d di e-government.
Ormai pronto ad entrare nella fase esecutiva, il progetto prevede l’installazione di centralini VOIP in Comunità Montana e presso le 9 Amministrazioni Comunali che hanno aderito al progetto, appartenenti all’area di competenza: Capranica Prenestina, Cave, Gallicano del Lazio, Genazzano, Montecompatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, Rocca Priora e Zagarolo.

Condividi

Articoli Simili