Notizie in Controluce

Rocca Priora: Degrado e incuria per l’arredo urbano

 Ultime Notizie

Rocca Priora: Degrado e incuria per l’arredo urbano

Maggio 28
06:30 2010

E’ superfluo ripetere che il cittadino le cui istanze e segnalazioni vengono regolarmente disattese dalla Pubblica Amministrazione non può che scrivere alle redazioni dei giornali per esprimere il suo malcontento.
Vorrei segnalare a tal proposito la situazione di totale degrado e incuria in cui versa da sempre l’arredo urbano del comune castellano di Rocca Priora. Non voglio soffermarmi su questioni annose che riguardano ad esempio lo stato di abbandono di un’ importante struttura qual è Monsignor Giacci inutilizzata da decenni, i soldi pubblici vergognosamente gettati al vento per una clinica veterinaria mai aperta o la realizzazione delle fognature nell’area dei Piani di Caiano sempre promessa dagli amministratori che nel tempo si sono succeduti ma mai avvenuta. Mi preme invece segnalare in questo quadro desolante persino l’assenza cronica di inteventi di manutenzione ordinaria, quali il taglio dell’erba, che in certi punti supera il metro di altezza ( incrocio Via S.Sebastiano/Via Nazario Sauro), impianti di illuminazione che non funzionano da mesi di cui la ditta appaltatrice non si preoccupa minimamente nonostante i numerosi solleciti, il degrado di alcuni spazi verdi come i giardini di Via della Cunetta e quelli lungo Via S. Sebastiano, questi ultimi ormai completamente privi della recinzione in legno, marciapiedi a pezzi o inesistenti lungo la stessa Via S. Sebastiano e lungo Via dei Castelli Romani, strade centrali dissestate come Via della Pineta, Via degli Olmi e Via Lazio. Non tocchiamo poi il tasto della mancanza di spazi aggregativi, di locali per giovani, di sedi per corsi di formazione e quant’altro: tutto questo ha prodotto da almeno 20 anni a questa parte un declino che sembra inarrestabile.
Gli amministratori di Rocca Priora amano spesso riempirsi la bocca della vocazione turistica di questo comune che potenzialmente è un gioiello, ma mi dite in questo contesto deprimente un turista che dovrebbe venire a fare?

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento