Notizie in Controluce

Salute : “In assistenza sanitaria transfrontaliera promuovere diritti pazienti”

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Salute : “In assistenza sanitaria transfrontaliera promuovere diritti pazienti”

Marzo 02
21:17 2016

“I valori che accomunano i sistemi sanitari europei sono: universalità, accesso alle cure sanitarie di buone qualità, equità e solidarietà. Nella Direttiva Europea sull’applicazione dei diritti dei pazienti in materia di assistenza sanitaria transfrontaliera, si prevede che gli stati membri assicurino che questi principi siano rispettati anche nei confronti di cittadini di altri stati membri e che tutti i pazienti debbano essere trattati equamente sulla base dei loro bisogni sanitari, piuttosto che sulla base dello stato membro di provenienza. In questo contesto, le partnership e le alleanze della società civile possono giocare un ruolo fondamentale non solo facendo i cani da guardia dell’applicazione di questi principi ma anche promuovendo la conoscenza dei diritti dei pazienti, specialmente per quanto riguarda l’assistenza sanitaria transfrontaliera, per usufruire della quale essere adeguatamente informati è essenziale. L’approccio adottato nel regolamentare l’assistenza transfrontaliera ha dato opportunità enormi ai cittadini europei, opportunità che occorre esplorare e promuovere più estensivamente. L’Europa deve diventare un’unione più sociale, oltre che economica e politica”. Così in una nota Olimpia Troili, Presidente di Alternativa Europea, che Venerdì 4 Marzo 2016 alle ore 14.00 interverrà al dibattito ‘U-Impact. Improving patients’ rights in the age of the Cross Border Healthcare Directive’ all’Istituto Luigi Sturzo di Roma.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento