Notizie in Controluce

Scavi di Pompei, partito il primo piano di riqualificazione e di decoro urbano

 Ultime Notizie
  • ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido – Tutela della salute delle operatrici e di tutto il personale sempre garantita e al primo posto nello svolgimento dei...
  • Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità. Il Sindaco: “Lavoriamo a una Città più vivibile e a basso impatto ambientale” Pomezia aderisce alla 19° edizione della Settimana Europea della Mobilità 2020 (16-22...
  • MARINO NON E’ UNA DISCARICA…FAMILIARE Le immagini che vi mostriamo risalgono a giorni diversi del mese di Febbraio 2020 e dei primi di Marzo ma la famiglia, che disinvoltamente abbandona illegalmente i rifiuti, è la...
  • Climbing for Climate 2020_Organizzato da RUS e Cai ECCO LA SECONDA EDIZIONE DI CLIMBING FOR CLIMATE: UN’ESCURSIONE IN MONTAGNA PER SENSIBILIZZARE SULL’AGENDA 2030 DELLE NAZIONI UNITE E SULLA TUTELA DEL PAESAGGIO   L’iniziativa, organizzata dalla Rete delle Università...
  • CORONAVIRUS 15 SETTEMBRE 2020  ALTRI 15 NUOVI CASI AI CASTELLI ROMANI E LITORANEA (181 NELLA REGIONE LAZIO, 95 SOLO A ROMA)  32 SOGGETTI GUARITI COMUNICATI DAL SERESMI  MOLTI SINDACI NON COMUNICANO I DATI ==============...
  • GROTTAFERRATA, LETTERA APERTA DEL SINDACO ANDREOTTI AL MONDO DELLA SCUOLA GROTTAFERRATA, LETTERA APERTA DEL SINDACO ANDREOTTI AL MONDO DELLA SCUOLA:“ISTITUZIONE DECISIVA NEL TESSUTO SOCIALE, EMERGENZA HA RAFFORZATO IL SENSO DI COMUNITA’. AMMINISTRAZIONE SEMPRE PRONTA A INTERVENIRE A SOSTEGNO”   Il...

Scavi di Pompei, partito il primo piano di riqualificazione e di decoro urbano

Giugno 03
21:09 2010

cordoni e paletti usurati da tempo immemorabile, centinaia di metri di recinzioni di legno ammalorato e cancelli fatiscenti, si sta provvedendo gradualmente all’installazione di nuovi elementi rispondenti ad una moderna logica di identità visiva e alle esigenze dei visitatori con l’inserimento di paline informative e servizi.

Un intervento significativo, che dovrebbe concludersi entro l’estate, riguarda un servizio essenziale come la segnaletica: una carenza storica di Pompei, basti pensare che l’ultimo limitato intervento fu effettuato più di dieci anni fa e che in molte importanti domus erano presenti istallazioni che non rispondevano a nessun criterio informativo ne’ tantomeno di protezione. In alcuni casi come quello del Termpolio, che dopo il recente restauro è divenuta una delle mete più amata dai turisti, si è provveduto ad una vera e propria musealizzazione del sito, con l’apposizione di pannelli trasparenti e assolutamente non invasivi. Segnaletica ad hoc è stata creata anche per i percorsi Bike, itinerario ciclo pedonale lungo le mura, e Friendly, il percorso facilitato per visitatori con ridotte capacità motorie.

”Si è trattato di interventi fondamentali per il decoro e la vivibilità del sito. Oltretutto ci siamo chiesti perché la visita nell’area archeologica dovesse essere scomoda e disagevole. La nuova identità visiva, riassunta nel claim PompeiViva, ha lo scopo di facilitare l’orientamento e la qualità dei percorsi eliminando ogni tipo di inquinamento paesaggistico” – spiega il commissario Fiori sottolineando che – “per la prima volta all’interno dei fondi utilizzati per la tutela e la valorizzazione sono stati destinati due milioni di euro alla manutenzione ordinaria del sito”.

In attesa della riapertura del Teatro Grande con il concerto straordinario del maestro Riccardo Muti (10 e 11 giugno) e dalla prima stagione estiva che proporrà due mesi di lirica, concerti, danza ed eventi, segnali positivi per il definitivo rilancio di Pompei arrivano anche dagli afflussi turistici dei primi cinque mesi dell’anno: rispetto allo stesso periodo del 2009 i visitatori sono stati 806.272 (lo scorso anno furono, 725.071), una crescita che riguarda anche il totale delle presenze dei cinque siti vesuviani che hanno già superato il milione di biglietti staccati (più 8,36 rispetto al 2009) .

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei

Via Villa dei Misteri, 2

80045 Pompei NA

Tel. 081.8575220

Fax 081.8575234

www.pompeiisites.org

 

Condividi

Articoli Simili