Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Seconda giornata di gare: Barcellona, Milan, Perugia e PSV Eindhoven a punteggio pieno

Seconda giornata di gare: Barcellona, Milan, Perugia e PSV Eindhoven a punteggio pieno
Settembre 03
15:24 2015

Seconda giornata di gare al 1° Memorial Cristina Varani, torneo internazionale organizzato dall’Asd Racing Club e riservato alla categoria Giovanissimi 2002. Il turno di mercoledì ha confermato lo strapotere del catalano Moreno Taboada, a segno altre tre volte nella vittoria del Barcellona ai danni della Nuova Tor Tre Teste,

e ora a un passo dalla doppia cifra nella classifica marcatori. Oltre ai blaugrana, restano a punteggio pieno Milan, Perugia e Psv Eindhoven. Prime affermazioni per Lodigiani, Porto e Roma, pareggio tra Galatasaray e Sampdoria.
Domani andrà in scena la terza giornata, con Latina-Porto ad aprire il programma e la sfida stellare tra Barcellona e Milan a chiudere la serata.
Tutte le informazioni relative alla manifestazione sono consultabili sul sito www.memorialcistinavarani.com, che accompagnerà gli utenti durante le giornate di gara, privilegiando l’aggiornamento in tempo reale dei match (parallelamente alla pagina Facebook e ai profili Twitter e Instagram dedicati all’evento) e proponendo le cronache e le sintesi video di tutte le partite. E’ inoltre attivo il canale YouTube dedicato alla rassegna, sul quali sono già presenti i riflessi filmati della prima giornata.

Il quadro dopo la seconda giornata

Risultati 1^ Giornata – 1 settembre: Barcellona-Empoli 8-1 (gir. B); Virtus Lanciano-Milan 1-7 (B); Juventus-Lodigiani 1-0 (A); Inter-Atletico 2000 6-3 (D); Latina-Lupa Roma 2-2 (A); Sudtirol-Racing Club 1-1 (C); Perugia-Sampdoria 1-0 (C); Roma-Psv Eindhoven 0-1 (D)
Risultati 2^ Giornata – Psv Eindhoven-Tor di Quinto 6-1 (gir. D); Perugia-Sudtirol 4-2 (C); Galatasaray-Sampdoria 2-2 (C); Lodigiani-Lupa Roma 7-0; Nuova Tor Tre Teste-Barcellona 0-6; Porto-Juventus 2-1; Atletico 2000-Roma 2-6; Empoli-Milan 3-5 (B).

Classifica Girone A: Lodigiani, Porto, Juventus 3; Latina, Lupa Roma 1
Classifica Girone B: Barcellona, Milan 6; Nuova Tor Tre Teste, Virtus Lanciano, Empoli 0
Classifica Girone C: Perugia 6; Galatasaray, Racing Club, Sampdoria, Sudtirol 1
Classifica Girone D: Psv Eindhoven 6; Roma, Inter 3; Tor di Quinto, Atletico 2000 0

Classifica marcatori
9 Reti: Moreno Taboada (FC Barcelona)
4 Reti: Lipari (Empoli FC)
3 Reti: Colombo, Luscietti (AC Milan)
2 Reti: Poggiani (ASD Atletico 2000), Navarro Muñoz (FC Barcelona), Nappi (FC Internazionale), Dichio, Stampete (ASD Lodigiani Calcio), Luscietti (AC Milan), Finetti, Zuppel (AC Perugia), Braaf, Maatsen (Psv Eindhoven), Cancellieri (AS Roma)
1 Rete: Corrado, Gabrielli, Vagnoni (ASD Atletico 2000), Martínez Moreno, Riera Camps, Roca Vives (FC Barcelona), Yilidirim, Uymaz (Galatasaray SK), Boffano (Juventus FC), Cester, D’Isidoro, Esposito, Sangalli (FC Internazionale), Calandrini, De Bellis (US Latina Calcio), Andrenacci, Carucci, Renzi (ASD Lodigiani Calcio), Garau, Gennari (Lupa Roma FC), Bassoli, Capone, Colombo, Cretti, Dougboyou Nean, Frey, Giosuè (AC Milan), Pelliccia (AC Perugia), Bernardo Folha, Diogo Carreira (Porto FC), Antonisse, Clabbers, Verschut (Psv Eindhoven), Manca (ASD Racing Club), Cesaroni, Silvestri, Travaglini, Tripi (AS Roma), Bei, Morando (UC Sampdoria), Davi, Stoffie, Untertrifaller (FC Südtirol), Vergari (USD Tor di Quinto), Di Iullo (SS Virtus Lanciano)

PSV EINDHOVEN-TOR DI QUINTO 6-1

PSV EINDHOVEN (4-3-3): Strijbosch; Munsters N., Matuta La Nkenda Nosa {C}, Maatsen, Bora Deyonge; Tielemans (C) (36′ Nassoh), de Schutter [C] (46′ Cox), Verschut; Clabbers, Braaf (54′ van der Burgt), Munsters J. (36’Antonisse). A disp.: Verhoeven (GK). All.: Hofland.

USD TOR DI QUINTO (4-4-2) : Samà; Brescia (67′ Carillo), Primavera, Arcella (43′ Giacinti), Paroletti; Trubiani (49′ Morelli), Di Marco (C) (59′ De Napoli), Vergari, Agresti; Carbone [C], Manni (54′ Panissidi). A disp.: De Matteis (GK), Piccone. All.: Armanza.

ARBITRO: Sig. Abdulkadir Mohamed Abukar di Aprilia.

MARCATORI: 12′ Braaf (PSV Eindhoven), 14′ Vergari (USD Tor di Quinto), 24′ Clabbers (PSV Eindhoven), 33′ Braaf (PSV Eindhoven) rig., 53′ Antonisse (PSV Eindhoven), 55′ Maatsen (PSV Eindhoven), 66′ Verschut (PSV Eindhoven).

NOTE: recupero 0’pt, 2’st. Calci d’angolo: 7-1. Ammoniti: Paroletti (USD Tor di Quinto).

Seconda vittoria consecutiva per gli olandesi del PSV Eindhoven che, dopo aver superato nella giornata di ieri i giallorossi della Roma, battono per 6-1 i dilettanti del Tor di Quinto, i quali ieri aveva effettuato un turno di riposo. Il PSV, passato in vantaggio al 12′ con Braaf, viene raggiunto sull’1-1 dall’astuto pallenetto di Vergari al 14′ prima che, al 24′, ci pensi Clabbers a riportare in vantaggio gli olandesi. La prima frazione di gioco si chiude con la rete del 3-1 realizzata, ancora una volta, da Braaf, stavolta su calcio di rigore. Nel secondo tempo il PSV sancisce la propria superiorità sugli avversari realizzando altre tre reti con Antonisse (53′), Maatsen (55′) ed infine Verschut (66′)

PERUGIA-SUDTIROL 4-2

AC PERUGIA (4-4-2): Salvietti; Sorbelli, Pomerani, Ricci, Rago; Vinciarelli, Bacchi (49′ Memaj), Fuscagni (45′ Paoletti), Pelliccia (53′ Fiorucci); Zuppel (66′ Baldoni), Finetti (49′ Veneri).

A disp.: Cerbini. All.: Falaschi.

FC SÜDTIROL (4-2-3-1) : Buccini (36′ Casaril); Gjevori, Salvaterra (36′ Brunialti), Torcaso, Untertrifaller (36′ Trompedeller); Gabrieli (36′ Catino), Calabrese; Stoffie (36′ Pitigoi), Pixner (36′ Badolato), Wieser (36′ Tscholl); Davi. All.: Leotta.

ARBITRO: Sig. Manuel Tortora di Aprilia.

MARCATORI: 6′ Finetti (AC Perugia Calcio), 8′ Pelliccia (AC Perugia Calcio), 9′ Zuppel (AC Perugia Calcio), 13′ Davi (FC Südtirol), 28′ Untertrifaller (FC Südtirol), 53′ Zuppel (AC Perugia Calcio)

NOTE: al 63′ Tscholl (FC Südtirol) ha sbagliato un calcio di rigore. Recupero 2’st.
Prosegue il percorso netto del Perugia, che dopo la Sampdoria si impone anche ai danni del Südtirol toccando quota 6 nel girone C. I primi 10 minuti umbri sono un’autentica lezione di calcio. Al 6′ è Finetti, già a bersaglio ieri, a bissare la prodezza con un perfetto diagonale dal vertice destro dell’area. All’8′ il numero 10 imbecca Vinciarelli, il cui tentativo viene respinto da Buccini e si traduce in un assist per Pelliccia, che calcia sporco e fissa il punteggio all’inglese. Passano appena sessanta secondi e Zuppel, imbeccato da Pelliccia, scarta ancora l’estremo tirolese prima di depositare in fondo al sacco. Al 13′ si sveglia il Südtirol che con Davi, da distanza ravvicinata, accorcia le distanze. Al 28′ l’undici di Leotta si rimette definitivamente in carreggiata grazie alla punizione velenosa di Untertrifaller che scavalca Salvietti. Nella ripresa è Zuppel a chiudere ogni discorso, sublimando una cavalcata dirompente con una violenta sassata mancina sul primo palo. Le speranze tirolesi di rientrare in partita si spengono sul destro di Tscholl, che calcia alle stelle il rigore conquistato da Badolato al 62′.

GALATASARAY-SAMPDORIA 2-2

GALATASARAY SK (4-3-3): Baycan; Ceycan, Öztürk B., Baltaci, Esen (27′ Öztürk H.); Turgut, Akar [C], Kapi (C) (67′ Senol); Uymaz (70′ Solak), Işillak, Yildirim.

A disp.: Kurşunoğzu (GK), Pehliwaw, Inani. All.: Yaşar.

UC SAMPDORIA (4-3-3) : Ferrando; Zuccamarco (C) (51′ Cavalli), Doda [C], Napoli, De Filippis (27′ D’Amoia, 70′ Cuneo); Volpe, Gualandri (42′ Cannone), Tacchini; Gaggero, Morando, Bei (55′ Marrale). A disp.: Inversetti (GK), Pani. All.: Vito.

ARBITRO: Sig. Satviller Singh di Aprilia.

MARCATORI: 5′ Uymaz (Galatasaray SK), 17′ Bei (UC Sampdoria), 26′ Morando (UC Sampdoria), 41′ Yildirim (Galatasaray SK).

NOTE: recupero 1’pt, 2’st. Calci d’angolo: 7-2. Ammoniti: Baycan (Galatasaray SK), Zuccamarco (UC Sampdoria).
Pareggio rocambolesco quello tra i turchi del Galatasaray e la Sampdoria. Avanti i ragazzi di Yaşar al 5′ grazie alla rete del numero 7 giallorossa Uymaz. I blucerchiati, dopo aver accusato la rete subita, trovano la rete del pari al 17′ con Bei prima di portarsi in vantaggio, al 26′, grazie al proprio numero 9 Morando. La rete del definitivo pari, al 41′, la firma invece la rete del numero 11 turco Yildirim

LODIGIANI-LUPA ROMA 7-0
ASD LODIGIANI CALCIO (4-3-3): Isidori; Maugeri {C}, Ferreri, Varano (C) (44′ Maura), Fortini M. (40′ Cacciacarro); Proietti (60′ Canciani), Cireddu, Carucci (36′ Andrenacci); Dichio (45′ Stampete), Condrò, Renzi (36′ Capraro).

A disp.: Pomponi (GK). All.: Rivetta.
LUPA ROMA FC (4-3-3) : Micalizzi (36′ Massetti); Gennari, Malatesti, Vaudo (27′ Murano), Ponchielli (C) (34′ Giacinti); Giordani (36′ Schirocchi), Aureli (36′ Maresi), Bernesco [C]; Castello (29′ Mossini), Baeli (36′ Garau), Pelletier. A disp.: All.: Biagi.
ARBITRO: Sig. Willy Mounga di Aprilia.
MARCATORI: 2′ Renzi (ASD Lodigiani Calcio), 24′ Dichio (ASD Lodigiani Calcio), 26′ Carucci (ASD Lodigiani Calcio), 42′ Dichio (ASD Lodigiani Calcio), 59′ Andrenacci (ASD Lodigiani Calcio), 63′ Stampete (ASD Lodigiani), 64′ Stampete (ASD Lodigiani Calcio).
NOTE: recupero 0’pt, 0’st. Calci d’angolo: 2-1. Ammoniti: Capraro (ASD Lodigiani Calcio).

Vittoria roboante per la Lodigiani che, nella secondo giornata del Memorial “Cristina Varani”, batte per 7-0 la Lupa Roma. La prima frazione di gioco si apre con la rete, al 2′, di Renzi che, dal vertice sinistro dell’area piccola avversaria, realizza il tap in dell’1-0 per i dilettanti della Lodigiani. La Lupa Roma accusa il colpo e, al 24′, subisce persino il raddoppio per mano del numero 7 avversario Dichio. Prima che finisca il primo tempo c’è spazio anche per la terza marcatura della Lodigiani che, al 26′, va a segno con il proprio numero 10 Carucci. Nella ripresa, i ragazzi di Luca Rivetta sanciscono la loro superiorità nei confronti dei ragazzi di Fabio Biagi dilagando con altre quattro reti. Alla rete, al 42′, di Dichio hanno fatto seguito le marcature di Andrenacci – questi autore di un pregevole calcio di punizione al 59′ – e la doppietta, nel finale, del subentrante Stampete.

NUOVA TOR TRE TESTE-BARCELLONA 0-6
GSD NUOVA TOR TRE TESTE (4-5-1): Garofani (48′ Santilli); Zambrini A. (39′ Sbarbaro), Forte, Micarelli, Marino (42′ Bruno); Bussaglia, Zambrini M. (C), Alagna (39′ Guacci), Ferrone (36′ Kepi), Albano S. (36′ Agbonifo); Papa (36′ Albano A.). All.: Bramante.

FC BARCELONA (3-4-3): Vila Rovira (36′ Tristan Jimenez); Gonzalez Ortega, Farres Del Castillo, Martinez Marsa (36′ Martinez Moreno); Urbina Lopez (36′ Alegre Lozano), Navarro Muñoz (C) (36′ Kourouma Kourouoma), Rico Pico (36′ Domenech Costa), Riera Camps; Roca Vives, Fernandez Castellano (46′ Lopez Salguero), Moreno Taboada. A disp.: Abaida El Achhab, Cartana Nicolas. All.: Martinez Novell.

ARBITRO: Sig. Paolo Benestante di Aprilia.

MARCATORI: 5′ Moreno Taboada (FC Barcelona), 8′ Moreno Taboada (FC Barcelona), 9′ Navarro Muñoz (FC Barcelona), 26′ Roca Vives (FC Barcelona), 51′ Moreno Taboada (FC Barcelona), 69′ Riera Camps (FC Barcellona)

NOTE: ammoniti: Marino. Angoli: 0-2.

Uno scatenato Moreno Taboada prenota la Scarpa d’Oro del Memorial Cristina Varani e fa proseguire il percorso netto del Barcellona. Il numero 9 catalano, già autore di sei reti all’esordio, si ripete con una tripletta ai danni della Nuova Tor Tre Teste. Il suo show inizia al 5′: controllo sul filo del fuorigioco e Garofani bruciato sul primo palo. La vera gemma giunge però all’8′, quando l’esterno offensivo azulgrana pesca il sette opposto dal vertice sinistro dell’area, dopo essersi girato in un autentico fazzoletto. Al 9′ c’è gloria anche per Navarro Muñoz, che realizza sottomisura su un pregevole assist dello stesso Moreno. Prima dell’intervallo va a segno Roca Vives, con un preciso diagonale su suggerimento di Fernandez Castellano, mentre nella ripresa ancora Moreno e Riera Camps, a coronamento di una bella azione corale, delineano contorni tennistici al passivo.

PORTO-JUVENTUS 2-1
FC PORTO (4-3-3): Luís Costa; Tomás Esteves, Francisco Silva (38′ Caio Mota), Tiago Ribeiro (C), Miguel Costa (57′ Diego Salazal); Bernardo Folha, Pedro Fernandes, Sergio Meireles (36′ João Pinto); Diogo Melo (55′ Vilas Boas), Mauro Ribeiro, Miguel Sousa (36′ Diogo Carreira). A disp.: Igor Bastos (GK). All.: Simaõ Freitas.
JUVENTUS FC (4-3-1-2) : Girelli; Boffano (71′ Fontana), Lamanna, Sganzerla (C), Verduci; Vercellone, Continella, Tongya; Dagasso; Sterrantino (61′ Sekulov), Diop. A disp.: Spitale, Piretro (GK), Fantino, Filippone. All.: Spugna.

ARBITRO: Sig. Emanuele Felici di Aprilia.

MARCATORI: 37′ aut. João Pinto (Porto FC), 46′ Bernardo Folha (Porto FC), 56′ Diogo Carreira (Porto FC)

NOTE: espulso al 70′ Tomás Esteves per doppia ammonizione; allontanato dalla panchina al 73′ Simaõ Freitas (all. Porto FC) per condotta antisportiva. Calci d’angolo: 2-2. Ammoniti: Pedro Fernandes (Porto FC), Diogo Melo (Porto FC), Diop (Juventus FC), João Pinto (Porto FC), Pedro Fernandes (Porto FC). Recupero: 7’st.

Il Porto rimonta e batte la Juventus debuttando col botto nel 1° Memorial Cristina Varani e confermando l’ottimo stato di forma delle compagini straniere presenti al torneo ardeatino. Dopo una prima frazione equilibrata, in avvio di ripresa arriva il vantaggio bianconero, complice la deviazione sofrtunata di João Pinto sul cross di Boffano dalla destra. Al 46′ matura il pari lusitano con la bella rasoiata di Bernardo Folha. Dieci giri di lancette più tardi il gol vittoria di Diogo Carreira, che batte con un morbido pallonetto Girelli dopo essere scattato sul filo del fuorigioco.

ATLETICO 2000-ROMA 2-6
ASD ATLETICO 2000 (4-3-3) : Rosiello; Corrado (C) (45′ Mariotti M.), Piacentini, Sturba (36′ Ziggiotti), Ticconi; Gagliassi (36′ Fortini D.), Errichiello, Gabrielli (45′ Persia); Benvenuto (51′ Moretti), Poggiani (51′ Marchitelli), Vagnoti (51′ Trincia). All.: Mariotti A.

AS ROMA (4-3-3) : Rossi; Muteba, Ciucci, Tripi, Calafiori; Bove (41′ Cesaroni), Silvestri (65′ Buttaro), Gaeta (53′ Tomassini); Carnevali (41′ Cancellieri), Palocci (63′ Astrologo), Travaglini (47′ Zalewski). A disp.: Trovato (GK). All.: Mattei.

ARBITRO: Sig. Luca Savoca di Aprilia.

MARCATORI: 9′ Gabrielli (ASD Atletico 2000), 16′ Vagnoni (ASD Atletico 2000), 20′ Silvestri (AS Roma), 32′ Tripi (AS Roma) su calcio di rigore, 46′ Travaglini (AS Roma), 62′ Cancellieri (AS Roma), 64′ Cancellieri (AS Roma), 66′ Cesaroni (AS Roma).

NOTE: recupero 1’pt, 2’st. Calci d’angolo: 1-6. Ammoniti: Gagliassi (ASD Atletico 2000), Bove (AS Roma), Palocci (AS Roma), Errichiello (ASD Atletico 2000).

Vittoria in rimonta per la Roma di Mattei che, dopo la sconfitta patita ieri contro il PSV, supera con un bel 6-2 l’Atletico 2000. Dopo aver subito al 9′ la rete di Gabrielli ed al 16′ la rete di Vagnani, i giallorossi accorciano le distanze con la meravigliosa punizione mancina di Silvestri al 20′ prima che, al 32′, Tripi pareggi su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un fallo di mano commesso da un difensore dell’Atletico 2000. La ripresa, tutta di marca giallorossa, vede la Roma passare in vantaggio al 46′ con Travaglini, che sfrutta un infortunio di Rosiello, prima di incrementare il proprio vantaggio con la doppietta di Cancellieri e la rete, nel finale, di Cesaroni.

EMPOLI-MILAN 3-5
EMPOLI FC (4-4-1-1): Lupi (41′ Nannelli); Umalini (62′ Morelli), Pulina, Viti (C), Seazzu; Caricchio (43′ Ciravecchia), Marinai (47′ Pisano), Asllani (58′ Arapi), Vannucci; Lombardi (41′ Bachini); Lipari. A disp.: Cesaretti, Morelli. All.: Bombardieri.

AC MILAN (4-3-3) : Moleri; Falzoni (69′ Vimercati), Grassi, Stanga (7o’ Cattaneo), Dougboyou Nean (28′ Ausanio); Magli (54′ Capone), Cretti (C), Bassoli; Giosuè (66′ Frey), Colombo (56′ Bosisio), Luscietti. A disp.: Naccari, Cattaneo. All.: Lupi.

ARBITRO: Sig. Mattia Piccolo di Aprilia.

MARCATORI: 2′ Luscietti (AC Milan), 18′ Colombo (AC Milan), 21′ Lipari (Empoli FC), 29′ Colombo (AC Milan), 46′ Lipari (Empoli FC), 51′ Lipari (Empoli FC), 66′ Bassoli (AC Milan), 70+2′ Giosuè (AC Milan).

NOTE: ammoniti: Asslani (Empoli FC), Ausanio (AC Milan). angoli: 0-2.

In attesa del big match di domani, il Milan risponde a distanza al Barcellona vincendo la riedizione della finale del torneo ardeatino nel 2009 e 2011. Contro l’Empoli è Luscietti a mettere la gara in discesa per i piccoli diavoli, ma gli azzurri sono mai domi e, grazie a uno scatenato Lipari, autore di una tripletta, riacciuffano una partita che il rossonero Colombo aveva indirizzato fissando il punteggio sul 3-1. Nel finale Bassoli e Giosuè regalano a Lupi una vittoria che conferma le ambizioni di accedere tra le magnifiche quattro.

Il programma completo della manifestazione
Programma 3^ Giornata – 3 settembre: Latina-Porto (gir A., ore 9.30); Nuova Tor Tre Teste-Virtus Lanciano (B, 10); Galatasaray-Sudtirol (C, 11.30); Racing Club-Perugia (C, 16); Lupa Roma-Juventus (A, 16.30); Tor di Quinto-Roma (D, 18); Inter-Psv Eindhoven (D, 19); Barcellona-Milan (B, 20)
Programma 4^ giornata – 4 settembre: Virtus Lanciano-Empoli (gir.B, ore 9.30); Lodigiani-Porto (A, 10); Sudtirol-Sampdoria (C, 11.30); Juventus-Latina (A, 16); Atletico 2000-Tor di Quinto (D, 16.30); Milan-Nuova Tor Tre Teste (B, 18); Racing Club-Galatasaray (C, 19); Inter-Roma (D, 20)
Programma 5^ giornata – 5 settembre: Barcellona-Virtus Lanciano (gir.B, ore 9.30); Galatasaray-Perugia (C, 10); Psv Eindhoven-Atletico 2000 (D, 11.30); Inter-Tor di Quinto (D, 16); Latina-Lodigiani (A, 16.30); Nuova Tor Tre Teste-Empoli (B, 18); Lupa Roma-Porto (A, 19); Sampdoria-Racing Club (C, 20)
Semifinali – 6 settembre: 1^ Gir. A – 1^ Gir. B (9.30); 1^ Gir. C – 1^ Gir. D (11.00)

Finali – 6 settembre: 3° – 4° posto (18); 1° – 2° posto (20)

Ufficio Stampa 1° Memorial Cristina Varani

 

001 Biglietto x controluce sas

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”