Notizie in Controluce

Servizio raccolta differenziata rifiuti

 Ultime Notizie

Servizio raccolta differenziata rifiuti

febbraio 05
20:41 2013

Il numero legale per lo svolgimento della seduta è stato garantito dai Consiglieri di minoranza, poiché tra le fila del centrosinistra vi erano “vistose” defezioni (il Capogruppo PD ed altri due Consiglieri PD erano assenti). Durante le oltre tre ore di discussione, l’Assessore ai Rifiuti Urbani e l’Assessore al Bilancio hanno dichiarato, tra l’altro, che il ritardo nei pagamenti delle fatture emesse dall’AIMERI, relative al periodo maggio – ottobre 2012, sarebbe dipeso dal fatto che gli importi fatturati erano erroneamente maggiorati di aggiornamenti ISTAT inesatti e, conseguentemente, l’Amministrazione comunale, in attesa che l’Azienda apportasse i dovuti correttivi, aveva sospeso le liquidazioni. I pagamenti degli oltre 1,8 mln. di euro accumulatisi sarebbero avvenuti, secondo quanto affermato dagli Assessori, in due tranche, una da 600mila euro e l’altra da 1,2 mln. di euro, quest’ultima versata la scorsa settimana.
L’Assessore GUERISOLI ha confermato l’avvio delle procedure formali per la rescissione del Contratto in essere con l’AIMERI, che avrebbero avuto luogo il 22 gennaio scorso, soggiungendo tuttavia che non vi è certezza di un esito positivo di tali procedure, attesa la complessità dei vincoli contrattuali e delle relative norme di legge. GUERISOLI poi, congiuntamente all’Assessore ai Lavori Pubblici CASTRICINI, ha dichiarato che a breve sarà pronto il Progetto preliminare per la realizzazione di un’Isola Ecologica in località Villa Senni e che il giorno 12 febbraio vi sarà un ulteriore incontro con l’AIMERI.
I Consiglieri di Opposizione, in particolare FONTANA, CONTI e SPALLETTA, hanno incalzato la Giunta evidenziando l’ambiguità e la mancanza di chiarezza che sinora ha contraddistinto l’approccio alla vicenda. Gli stessi hanno ricordato che la precedente Amministrazione, nell’agosto 2009, ha approvato il progetto per realizzare un’Isola Ecologica a Via Vecchia di Velletri e che tale ipotesi progettuale è tuttora valida, non essendo mai stata annullata la relativa Delibera. L’Opposizione, inoltre, ha evidenziato che l’attuale impasse sull’Isola Ecologica è dovuto alla maggioranza di centrosinistra che il 12 aprile 2012 ha chiesto la “sospensione” della Delibera che prevedeva l’Isola Ecologica a Vascarelle ed in seguito non ha adottato alcuna concreta decisione alternativa, anche perché fortemente divisa al suo interno sulla questione. Sottolineata anche la questione della perdurante occupazione di parte dei Lotti nell’Area degli Insediamenti Produttivi (Zona artigianale), attuata nel 2009 per realizzare il Centro di raccolta “temporaneo” (sempre privo delle indispensabili condizioni logistiche, di igiene e sicurezza…), nonché l’insensato Bando adottato il 25 gennaio dalla Giunta Mori per l’assegnazione dei Lotti residui in appena 30 gg. di tempo. La questione della TARES, che dal 1° gennaio 2013 sostituisce per legge la TARSU, con ulteriori aggravi impositivi per il contribuenti sia per il calcolo impostato sulle superfici degli immobili di proprietà, sia perché dovrà coprire il 100% del Servizio di raccolta dei rifiuti, è stata messa in luce dai Consiglieri di minoranza, soprattutto per la mancata adozione del previsto Regolamento, e di altri provvedimenti.
Nonostante le dichiarazioni degli Assessori, il futuro resta incerto, anche per i dipendenti AIMERI i quali, benché le annunciate procedure di licenziamento siano, per ora, rientrate, solo ieri hanno visto completati i pagamenti degli stipendi e della tredicesima mensilità. Ed il 15 febbraio, scadenza per il pagamento dello stipendio di gennaio, è vicino…
Il Sindaco non si è pronunciato, forsanche perché preso dai perduranti conflitti interni al centrosinistra (ricordiamo i 3 Consiglieri assenti al dibattito…). I Consiglieri di maggioranza sono intervenuti col contagocce e con scarse argomentazioni, tentando di imputare esclusivamente all’AIMERI la causa dei disservizi verificatisi e glissando su tutte le altre scottanti problematiche, prima fra tutte l’esigenza di realizzare almeno una delle due Isole Ecologiche previste.
Paradossale, infine, l’atteggiamento del centrosinistra allorquando il Consigliere FONTANA ha presentato una Mozione, nel tentativo di uscire dal dibattito con i necessari chiarimenti e con un impegno concreto, specie nell’ottica di realizzare, ed in tempi brevi, le strutture fondamentali per l’ottimale svolgimento del Servizio. Senza alcuna motivazione ed in un clima di generale sufficienza, i Consiglieri del PD, di Rifondazione Comunista, dell’IDV, e quelli delle altre “componenti” di maggioranza, hanno votato contro la Mozione che chiedeva, entro 30 giorni, di produrre due relazioni tecniche, una del Servizio finanziario e l’altra del Servizio Tecnico, rispettivamente finalizzate a fornire chiarimenti sui mancati pagamenti delle fatture e ad acquisire uno studio di fattibilità su aree idonee e tempi per la realizzazione delle due Isole Ecologiche, oltre alla convocazione di un Consiglio comunale straordinario per esaminare le relazioni stesse e, auspicabilmente, adottare gli indirizzi definitivi per la realizzazione, secondo tempistiche certe, delle due Isole Ecologiche ed il concomitante svincolo dell’Area P.I.P.

Articoli Simili